Gr.est a Panaia: Sui Passi di Don Mottola

Gr.est a Panaia: Sui Passi di Don Mottola - foto Libertino

Per il secondo anno consecutivo, il Parroco di Panaia, Don Felice Palamara, ha organizzato il Gr.est., gruppo estivo dei ragazzi, provenienti dai diversi comuni limitrofi. Sessantacinque ragazzi e venti animatori, le Faville di Speranza, sotto la guida sapiente di Don Felice Palamara, si sono aggregate per approfondire e divulgare la parola di Gesù, e molto più, per conoscere la figura di Don Francesco Mottola, parroco tropeano vissuto nei primi del ‘900. La sua figura, alla quale Don Felice è particolarmente legato, rappresenta per i ragazzi un modello da seguire, soprattutto nella ricerca della santità.

Giornata mondiale del Malato

In occasione della Giornata mondiale del Malato, venerdì 10 febbraio, il Vescovo della Diocesi Mons. Luigi Renzo ha fatto visita ai malati e sofferenti, degenti nell’Ospedale Civile di Tropea.
Il Presule, accompagnato dal segretario personale don Graziano e dal Rettore del Seminario di Mileto don Francesco Sicari, è stato accolto dal Sindaco della Città Gaetano Vallone, dall’assessore Sammartino e dal consigliere comunale Caracciolo. In rappresentanza dell’Azienda Sanitaria Vibonese a fare gli onori di casa è stato il Dott. Giuseppe Euticchio.

Panaia in preghiera per Sant’Antonio

La parrocchia della Madonna dei Cento ferri di Panaia ha dato il via alle celebrazioni in onore di Sant’Antonio. Quella dedicata al Santo padovano nella piccola comunità della frazione di Spilinga, sotto la guida di don Sergio Meligrana, è la cosiddetta “tredicina”, cioè tredici giorni in cui i fedeli possono seguire gli insegnamenti di Sant’Antonio per scoprire l’amore di Dio. A dare una mano per la riuscita delle celebrazioni ci sarà anche don Felice Palamara. Ogni pomeriggio alle 18.30, fino al 13, si terranno la recita del santo rosario e la celebrazione della messa.

Panaia ti aspetta

Insieme ai giovani della parrocchia di panaia invitiamo ciascuno di voi a partecipare alla festa della befana e dei Magi. Avrà inizio alle ore 14.30 con i giochi tradizionali, zeppolata, ballo tradizionale dei giganti, musica e balli, verso le ore 17.30 l’arrivo della befana che distribuirà dolci e caramelle. alle ore 18.30 si concluderà la festa con l’arrivo dei re magi, bacio di Gesù Bambino e benedizione solenne.