I reperti archeoligici della provincia di Vibo

In questa ottica assume devastante rilevanza quanto viene poi annotato relativamente all’esistenza nei magazzini del Museo V. Capialbi di Vibo Valentia di un notevole patrimonio di reperti, frutto di decenni di scavi e di scoperte in tutto il territorio vibonese, che mai è stato utilizzato per il museo di Vibo e che non è mai stato consegnato ai territori, dove erano stati rinvenuti, che pure hanno musei adeguati e potevano gestire tale materiale per arricchire l’offerta culturale e che comunque hanno oggettivamente diritto a dire la loro sull’uso di questa importante testimonianza di storia locale.
Non solo questo scopriamo, e di ciò va dato merito alla Gazzetta del Sud ed al suo giornalista prof. Fortuna Antonio, ma soprattutto che una grande mole di materiale archeologico, catalogato e non catalogato, è stato trasferito inopinatamente dal museo di Vibo, al comune di Soriano, pur avendo tale materiale provenienza da località di moltissimi Comuni della Provincia: fra cui anche Tropea e Ricadi.

Il popolo tropeano attende con trepidazione il riconoscimento del miracolo

Il 29 giugno del 1969 concludeva la sua vita terrena il Venerabile Servo di Dio don Francesco Mottola. A distanza di 45 anni la famiglia oblata si è riunita per ricordare con una S. Messa il pio transito del fondatore. La solenne concelebrazione eucaristica è stata officiata nella Chiesa Concattedrale di Tropea, ove ai piedi della Cappella del Crocifisso riposano le spoglie mortali del Servo di Dio.

I momenti più belli del Tropea Leggere&Scrivere

In questa pagina troverete una piccola rassegna fotografica degli incontri tenutesi a Tropea durante le serate finali del premio “Tropea Festival Leggere&Scrivere”. La pagina verrà aggiornata con le immagini più belle anche della seconda e terza serata, che saranno aggiunte a questo articolo nei prossimi due giorni. Le foto fanno parte dell’archivio Libertino per Tropeaedintorni.it

Grandi esclusive per il TropeaFestival Leggere&Scrivere

Si avvia alla sua volata finale la seconda edizione del TropeaFestival Leggere&Scrivere, uno dei sei grandi eventi del più vasto cartellone Calabria Terra di Festival, ideato e promosso dall’assessorato alla Cultura. Negli spazi fra Vibo e Tropea, letteralmente presi d’assalto da un pubblico piacevolmente consapevole…

Presentata oggi la II edizione del TropeaFestival Leggere&Scrivere

Presentata oggi a Catanzaro la seconda edizione del TropeaFestival Leggere&Scrivere (programma in allegato), appuntamento di prestigio inserito nell’esclusivo cartellone Calabria Terra di Festival, che con i sei eventi scelti e finanziati interpretando la volontà del Presidente Giuseppe Scopelliti…

“TropeaFestival Leggere&Scrivere”

La formula del Premio Tropea racchiusa nel nuovo evento culturale “TropeaFestival Leggere&Scrivere” si appresta ad essere ancora una volta uno degli appuntamenti più interessanti e coinvolgenti del panorama letterario italiano, ad incominciare dall’innovativa formula di distribuzione dei libri in formato digitale.

Un pareggio basta a diventare quarti

Il Soriano riesce a passare in vantaggio e tiene bene per tutto il primo tempo, rischiando davvero poco. Bella la rovesciata di Arena, che fa la barba al palo, e l’uscita dai pali di Orfanò, rimasto solo sul contropiede fulmineo degli ospiti. Nel secondo tempo i padroni di casa si riversano in attacco e pareggiano con Arena. Il punto strappato nell’anticipo casalingo, visto lo stop della Briaticese, vale comunque a guadagnare terreno in classifica, che ora vede il Tropea quarto a sei punti dalla vetta.

Una gita gratuita per gli anziani

Una gita gratuita a Soriano Calabro per gli anziani della Costa degli Dei. Questa è la lodevole iniziativa organizzata dall’Apolist (Associazione per le Politiche Sociali di Tropea). Oltre all’impegno dell’associazione, che opera da anni nel sociale, la gita è stata resa possibile grazie anche all’interessamento del Comune di Tropea, che si pone spesso con il proprio patrocinio al fianco delle attività proposte dalla presidente dell’Apolist Mirella Facente. La visita consentirà ai partecipanti di trascorrere una giornata nei luoghi più caratteristici di Soriano, partendo dalla fabbrica di vimini locale e dallo stabilimento dolciario “Monardo” – dove si potrà assistere alla produzione di tutti i tipi di mostaccioli –, sino allo stabilimento del presepe artistico e al convento di San Domenico.