Parghelia, crescono le proteste

Cittadini contro ’istituzione dei sensi unici

Lanciato un appello al sindaco e a Pino Vita

Il corso principale di Parghelia – foto Dalila Nesci

Dopo l’iniziativa dei consiglieri di minoranza del Pd di Parghelia – Vita, De Luca, Pungitore, Ceravolo -, che hanno chiesto al Sindaco la convocazione del Consiglio comunale per esaminare i risultati dell’esperienza estiva dei sensi unici, e dopo la netta opposizione dell’ex consigliere di maggioranza Diego Vasinton, pubblicata sul nostro sito, su iniziativa del farmacista Nanni Taccone anche un gruppo di cittadini, prima di assumere decisioni definitive in merito, ha inviato lunedì scorso una richiesta al Sindaco Luisa Brosio e al capogruppo di minoranza Pino Vita.
«Noi sottoscritti cittadini – scrivono i firmatari del documento – residenti in questo comune, avendo preso visione dell’ordinanza del 31 agosto 2010, con la quale viene prorogata per 30gg l’istituzione dei sensi unici, facciamo presente quanto segue: l’esperienza estiva ha evidenziato come quella decisione abbia contribuito ad isolare il paese, comprimendo le caratteristiche della struttura urbana di Parghelia, basata sull’ampiezza delle sue strade per le quali l’unica misura opportuna ed utile sarebbe la limitazione della velocità». Dopo questa premessa, il documento (prot. N. 4472) prosegue, sullo stesso tenore, cercando di dissuadere il primo cittadino nel perseverare su tale decisione: «Una particolare ricaduta negativa –scrivono – si è avuta, inoltre, sulla parte centrale e più viva del centro storico che ruota attorno al Corso Vittorio Emanuele, piazza Ruffa e via Ierocades, per cui riteniamo che l’istituzione definitiva dei sensi unici avrebbe ripercussioni negative sulla stessa qualità di vita dei cittadini. Sicuri che il Consiglio comunale saprà tenere conto di queste considerazioni, Vi salutiamo cordialmente”.

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)