Pauroso incendio sulle colline

A rischio due abitazioni

I vigili intervengono con due autobotti

Incendio collina Tropea
Il pauroso incendio che ha devastato la collina adiacente a Tropea
Un pauroso incendio ha colpito la collina al confine tra i comuni di Tropea, Parghelia e Drapia. È successo durante la notte tra domenica e lunedì. L’incendio, propagatosi rapidamente già nella prima serata di domenica per via del vento costante che ha sferzato sulla collina, ha raggiunto rapidamente grandi dimensioni, andando a carbonizzare ogni cosa sul costone del rilievo, ed è stato domato solo dopo molte ore. Non è da escludere l’origine dolosa, visto che già la sera prima, nello stesso punto in cui è scaturito il rogo distruttivo dell’altro giorno, si erano intraviste delle fiamme, che però non si sono diffuse tra la vegetazione.
I vigili del fuoco della stazione di Vibo Valentia sono immediatamente sopraggiunti, tentando di spegnere l’incendio sia dal basso che dall’alto, visto che l’iniziale lingua di fuoco si è divisa ed ha iniziato ad avanzare su di un perimetro quasi circolare.
Proprio nel vicino teatro all’aperto del porto turistico di Tropea, dove si stava svolgendo l’ultima serata del “Premio letterario nazionale Tropea”, ironia del caso, si stava discutendo in quel momento del libro di Mauro Francesco Minervino “La Calabria brucia”.
La piaga degli incendi, del resto, affligge da tempo la nostra regione, e l’incendio dell’altra notte non è altro che uno tra i tanti fenomeni che si verificano soprattutto nel periodo estivo. Per questo motivo, proprio un mese fa, esattamente il 19 giugno, veniva approvato all’unanimità in Consiglio comunale un documento per formalizzare la richiesta al Ministero dell’Interno per l’istituzione di un distaccamento di volontari dei Vigili del fuoco a Tropea e per ottenere una sezione navale dei Vigili del fuoco effettivi presso il porto di Tropea. Il Comune, in quell’occasione, si impegnò a fornire i locali idonei dove allocare il distaccamento. L’istituzione di un distaccamento di volontari e di un servizio di effettivi presso l’approdo locale, in effetti, costituirebbe un vantaggio collettivo per tutto il territorio, poiché i vantaggi di una simile presenza nel comune di Tropea si estenderebbero anche a quelli limitrofi, come Drapia, in collina, Parghelia e Zambrone a nord, Ricadi e tutte le sue frazioni a sud.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.