Per la ricerca sul cancro

Ricordiamo inoltre che è possibile devolvere il 5×1000

Anche a Tropea l’AIRC ha allestito il suo banchetto per la vendita delle azalee

Anche a Tropea come in molte cittadine italiana l’AIRC, Associazione italiana per la ricerca sul cancro, ha allestito il suo banchetto per la vendita delle azalee della ricerca. Questo appuntamento ormai è consolidato da tanti anni, grazie all’impegno di generose volontarie che prestano il loro tempo in attività per diffondere e far conoscere le attività dell’associazione.
In piazza Vittorio Veneto due simpaticissime giovani donne, Debora Paura e Caterina De Carlo, sin dalla primissima mattinata, si sono date da fare per realizzare la vendita delle piantine: con una offerta di 15,00 euro, in molti hanno potuto contribuire in favore della ricerca sul cancro. Anche in alcuni centri vicini a Tropea sono state organizzate altre postazioni per la vendita delle piantine, organizzate dalla responsabile la signora Giovanna Loiacono, come a Brattirò, Spilinga, Santa Domenica di Ricadi e Ciaramiti. Offrire un’ azalea alla propria mamma con l’AIRC assume un valore simbolico di generosità verso il prossimo, oltre che dimostrare affetto e riconoscenza. Ricordiamo inoltre che è possibile devolvere il 5×1000 delle imposte all’associazione AIRC indicando il codice fiscale: 80051890152. Aiutare la ricerca sul cancro significa aiutare noi stessi.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.