Pestaggio e rapina al cimitero di Tropea

La vittima è un giovane del luogo

Due uomini avrebbero malmenato il visitatore rifiutatosi di offrire l’elemosina

Cimitero Tropea: il luogo dell'agresione - foto Libertino
Cimitero Tropea: il luogo dell’aggressione – foto Libertino

Un gravissimo episodio si è verificato nella mattinata di oggi presso il cimitero della cittadina tirrenica: intorno alle 8 e 15, due uomini, – secondo una prima ricostruzione con marcato accento straniero, ma gli inquirenti non escludono altre ipotesi – avrebbero avvicinato un visitatore, A.G. del luogo, chiedendo qualche spicciolo. Al rifiuto dell’uomo, gli individui si sarebbero scagliati contro l’avventore riempendolo di pugni e calci e provocandogli escoriazioni in più punti. Alle botte è seguita la rapina, con i due malviventi che si sarebbero impossessati del denaro dell’uomo. Dopo il pestaggio, i due si sarebbero allontanati, facendo perdere le proprie tracce.
L’accaduto lascia sgomenta la comunità tropeana. Il cimitero è, infatti, meta quotidiana di decine di visitatori, soprattutto donne e anziani. Spesso le visite vengono effettuate in orari con scarsa affluenza e questo potrebbe favorire altri episodi del genere.
Sull’accaduto indagano i Carabinieri della Compagnia di Tropea.

Condividi l'articolo
Alessandro Stella
Alessandro Stella
Scrittore, ha pubblicato i romanzi "La donna di Susa" e "Il pianto del monachello" per Pellegrini editore. Collaboratore della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.