Più divertenti le vacanze del 2015 a Parghelia

C.S Proloco Parghelia

Raggiunto un importante accordo fra Proloco e comune

Tommaso Belvedere presidente Proloco Parghelia vice presidente unpli (VV)
Tommaso Belvedere presidente Proloco Parghelia vice presidente unpli (VV)
Continua senza sosta l’attività di promozione informazione e accoglienza turistica della proloco di Parghelia guidata del presidente Tommaso Belvedere. Nonostante le notevoli difficoltà economiche e logistiche anche questa estate chi deciderà di passare le proprie vacanze a Parghelia non avrà certamente il tempo di annoiarsi avrà sempre qualcosa da gustare e vedere. E’ stato allestito, infatti, un nutrito programma di manifestazioni ed eventi in collaborazione con il comune, il circolo san Gerardo di Fitili, il comitato festa della madonna di Portosalvo, esercenti ed altre associazioni, Rimane attivo l’ufficio iat in funzione anche tramite telefono per 12 ore giornaliere. Soprattutto, è stato raggiunto un accordo di programma con l’amministrazione comunale di Parghelia. Di fatto, la proloco ha sempre collaborato con il comune, ma si è voluto regolamentare il rapporto fra proloco comune.
Da poco è stato approvato dalla giunta, lo schema di convenzione, proposto dal presidente Belvedere, che prevede la gestione di attività di organizzazione per la promozione turistica e dell’ufficio informazione e accoglienza turistica. Con questo accordo, l’Amministrazione comunale, ai fini della promozione sociale, culturale e turistica, individua nella realizzazione di eventi e manifestazioni e iniziative culturali, per la promozione turistica, momenti di valorizzazione del territorio,la collaborazione progettuale, tecnica ed amministrativa della proloco che rappresenta un valore aggiunto oltre a significare un ulteriore e importante riconoscimento del ruolo e dell’importanza dell’associazionismo e del volontariato, attuando così una partecipazione attiva alla realizzazione degli obbiettivi che l’amministrazione sul versante culturale e promozionale e valorizzazione vuole raggiungere.
L’Amministrazione, riconoscendo il valore e l’apporto della proloco di Parghelia, intende affidarle il compito di organizzare direttamente o fare da necessario tramite con le altre realtà associative e non del territorio per la organizzazione di eventi, manifestazioni feste e quant’altro si svolga nell’ambito territoriale con il patrocinio comunale stesso nonché affidarle la gestione dell’ufficio Turistico comunale. Viene finalmente riconosciuto il ruolo e il lavoro volontario che i soci della proloco Unpli svolgono da sempre.
Il presidente Belvedere “Sono molto soddisfatto del’accordo raggiunto, bisogna dire che la proloco di Parghelia è fortunata perché non ha mai avuto problemi con nessuna amministrazione, ha sempre collaborato con tutti i sindaci, ma bisogna dare atto che l’amministrazione Brosio in primis l’assessore al turismo Anna Sambiase ha creduto e crede nel immenso lavoro che una associazione riconosciuta come la proloco unpli possa fare per il territorio. Penso che un rapporto sereno e costruttivo debba essere in ogni caso perseguito, perché genera notevoli benefici alla località dove operiamo, sia nel campo sociale, sia in quello culturale ed economico. E’ comunque essenziale il rispetto della propria identità”.
Il presidente Belvedere anche come vice presidente provinciale unpli, esprimendo tutta la gratitudine e soddisfazione per l’accordo raggiunto si augura che tale strumento, il primo adottato in provincia di (VV) e forse ancora unico in Calabria, sia da apripista per le altre amministrazioni soprattutto quelle di Tropea, Ricadi, Zambrone, Joppolo, Drapia e Zaccanopoli che fanno parte del patto del territorio e con le quali già si opera in stretta collaborazione per quanto riguarda informazione e accoglienza. Il confronto delle idee e delle esperienze potrebbe essere un modo interessante per incominciare a cambiare.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.