Premio letterario “Città di Tropea”

Sabato pomeriggio al Salone del libro di Torino

Presentato al grande pubblico da Pasqualino Pandullo, giornalista Rai

Presentazione del "Premio Tropea" al salone del libro di Torino

Sabato pomeriggio al Salone del libro di Torino, nello spazio dedicato alla Regione Calabria, il Premio letterario “Città di Tropea” è stato presentato al grande pubblico. Pasqualino Pandullo, giornalista Rai, ideatore e grande organizzatore del Premio, affiancato da Maria Faragò, ha dato inizio alle danze che nelle serate del 16, 17 e 18 Luglio, in una delle più belle piazze di Tropea, offriranno uno spettacolo imperdibile.  Per chi conosce già il Premio sa bene che non si tratta di danza, ma di letteratura e di amore per la lettura, d’ incontri con autori, di scambi di pensieri e parole, dell’ evoluzione di un interesse comune.  Tornando a Torino, ospiti d’onore della presentazione il neo Sindaco di Tropea Adolfo Repice, attualmente ancora Segretario Generale del comune di Torino, l’Assessore alla cultura della Regione Piemonte Michele Coppola, l’Assessore comunale della città di Torino Fiorenzo Alfieri, il Presidente della “Fondazione per il libro e la cultura” Rolando Picchioni e l’Assessore alla cultura della regione Calabria Mario Caligiuri. La Calabria ed il Piemonte hanno tante affinità e punti in comune,  anche la cultura tende quel filo che può unire le due regioni ancor di più, così come ha detto l’Assessore Coppola. La formula del Premio presentata da Pandullo, insieme ai tre libri finalisti, ha destato interesse e suscitato compiacimento tanto che l’Assessore Alfieri si è congratulato con l’ideatore, mentre Picchioni, con la sua esperienza nell’organizzazione della Fiera del libro, ha suggerito un maggiore coinvolgimento degli autori che saranno ospiti del Premio, a Tropea, in attività di promozione e divulgazione. Caligiuri ha puntualizzato sulla bontà di tale iniziativa, su eventi culturali come il premio Tropea, che permettono all’intera Calabria di mostrare uno dei suoi lati positivi.  Il sindaco Repice ha portato i saluti di tutta la cittadinanza e l’appoggio dell’amministrazione comunale a questa iniziativa, che dà lustro e linfa nuova al paese ed alla Regione intera. Lo stesso Repice si è fatto promotore di una richiesta all’Assessore Alfieri di “provare” ad invitare, nelle serate del Premio a Tropea, Luciana Littizzetto, ironica opinionista della trasmissione “Che tempo che fa” condotto da Fabio Fazio, attrice e scrittrice, ex insegnante. Alfieri si è preso l’impegno di “provarci” e tutti confidiamo nella sua capacità persuasiva. Il Premio si avvia, così, all’appuntamento estivo, i preparativi stanno prendendo forma e le sorprese non mancheranno. Intanto, buona lettura!

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.