Premio Tropea X edizione

La prima e la seconda serata 3 e 4 settembre alle ore 21:00 in Largo Galluppi a Tropea

Il programma delle 2 giornate conclusive

I tre Finalisti della X edizione del "Premio Tropea" Ti ho vista che ridevi, Lou Palanca, Rubbettino, 2015, Essere vivi, Cristina Comencini, Einaudi, 2016, Conforme alla Gloria, Demetrio Paolin, Voland
I tre Finalisti della X edizione del “Premio Tropea” Ti ho vista che ridevi, Lou Palanca, Rubbettino, 2015, Essere vivi, Cristina Comencini, Einaudi, 2016, Conforme alla Gloria, Demetrio Paolin, Voland

La prima serata sabato 3 settembre ore 21:00 in Largo Galluppi a Tropea

Due serate ricche di ospiti e di emozioni, quelle organizzate dall’Accademia degli Affaticati di Tropea per la decima edizione del Premio Nazionale letterario “Tropea” 2016.
A condurre la serata in largo Galluppi dalle ore 21 ci saranno i giornalisti Michele Cucuzza e Livia Blasi, per dar vita a un evento che seguirà il collaudatissimo format del talk show delle precedenti edizioni.
La prima delle due serate in programma, che sabato 3 settembre apriranno ufficialmente il premio, avrà tra i suoi ospiti Nicola Gratteri, scrittore e magistrato, che dal 21 aprile scorso è Procuratore della Repubblica di Catanzaro.
Ci saranno poi l’imprenditore Gerardo Sacco, orafo e fondatore dell’omonima azienda di gioielleria, e il giornalista e responsabile delle relazioni esterne e comunicazioni dell’Unical Francesco Kostner, autore del libro “Sono nessuno! Il mio lungo viaggio tra arte e vita”, edito da Rubettino, che racconta la storia del gioielliere crotonese.
Oltre agli ospiti della serata, vi saranno gli autori dei tre libri finalisti: Cristina Comencini (Essere vivi, Einaudi 2016), il collettivo Lou Palanca (Ti ho vista che ridevi, Rubettino 2016), Demetrio Paolin (Conforme alla Gloria, Voland 2016).
Tra gli ospiti musicali vi sarà Antonio Pontoriero, mentre gli attori Noemi Di Costa e Saverio Angiò leggeranno, come di consueto, alcuni brani dei libri in gara, accompagnati dalle note musicali di Dario La Torre al pianoforte.
Interverranno poi gli autori Carlo Minervini (ComeTe, Falco Editore), Antonio Pugliese (La civiltà contadina in Calabria, Calabria Letteraria Editrice), Ruggero Grio (La mia sfida, Laruffa), Pasquale De Luca (I figli di Filomena, Meligrana), Pino Vita (La treccia rossa. Storia della cipolla di Tropea, Pellegrini) e il giovanissimo Antonio Il Grande (Nella terra dei sogni proibiti, Meligrana), giovanissimo studente diplomatosi quest’anno presso l’Istituto superiore di Tropea, che farà di certo parlare di sé in futuro.

La seconda serata domenica 4 settembre ore 21:00 in Largo Galluppi a Tropea

La serata finale del Premio Nazionale letterario “Tropea” 2016, organizzato dall’Accademia degli Affaticati di Tropea, vedrà decretare il vincitore della decima edizione dell’importante manifestazione culturale.
La serata avrà inizio alle ore 21 in largo Pasquale Galluppi, cuore pulsante del centro storico della cittadina tirrenica e sarà condotto dai giornalisti Michele Cucuzza e Livia Blasi.
Oltre agli autori dei tre libri finalisti – Cristina Comencini (Essere vivi, Einaudi 2016), il collettivo Lou Palanca (Ti ho vista che ridevi, Rubettino 2016), Demetrio Paolin (Conforme alla Gloria, Voland 2016) – la serata finale vedrà la presenza di importanti ospiti già vincitori del premio letterario nazionale organizzato dagli Accademici affaticati, dal professore universitario Vito Teti, che presenterà il suo ultimo libro dal titolo Terra inquieta: Per un’antropologia dell’erranza meridionale, a Mimmo Gangemi, autore di successo che porterà sul palco del “Tropea” il suo ultimo romanzo dal titolo Un acre odore di aglio, per i tipi di Bompiani.
La serata sarà allietata dall’ospite musicale Katia Valente e dal pianista Dario La Torre. Interverranno poi il presidente dell’Accademia degli affaticati Michele Accorinti, Sua Eccellenza il vescovo della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea Monsignor Luigi Renzo, il direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese Gilberto Floriani, il presidente di TropeaEventi Francesco Monteleone, il presidente di Giovani Imprenditori Confindustria Mezzogiorno Mario Romano, la dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore di Tropea Beatrice Lento, il presidente di Asmenet Calabria Gennaro Tarallo.
Ma il parterre di autori e rappresentanti del mondo della cultura regionale non finisce qui, poiché durante la serata calcheranno il palcoscenico del premio anche il direttore della Biblioteca calabrese Francesco Bartone e il talentuoso Alessandro Stella, autore del giallo dell’estate dal titolo La donna di Susa (Pellegrini editore).

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.