Luigi Meligrana si candida

“La mia candidatura vuole rappresentare una proposta in positivo che abbia nella persona e nel territorio i valori di un impegno”, ha esordito così Luigi Meligrana, candidato al Consiglio Provinciale di Vibo Valentia nel collegio n. 3 di Drapia, Parghelia, Zaccanopoli e Zambrone per la lista “Ancora e sempre con e per la gente”, collegata alla candidatura a presidente della Provincia di Francesco De Nisi. Nella sala consiliare del Comune di Parghelia, gremita di un attento pubblico, Luigi Meligrana, avvocato del Foro di Vibo Valentia, ha illustrato le motivazioni alla base della sua candidatura, partendo dall’analisi del difficile e delicato momento della vita politico – amministrativa di Parghelia, che viene intrecciarsi ed a combinarsi con la competizione elettorale del 13 e 14 Aprile per il rinnovo del Parlamento della Repubblica e del Consiglio Provinciale di Vibo Valentia, anche alla luce della costituzione delle nuove soggettività nello scenario politico calabrese e nazionale, come la nascita del Partito Democratico. “Dobbiamo dare più spazio al merito ed ai talenti delle persone, più legalità e meno furbizia, più innovazione, meno divisioni e veti”, ha sottolineato Meligrana nel suo articolato intervento, cui si sono aggiunti quelli di Girolamo Caparra, Filippo Mazzeo ed Orsola Crigna, giovane segretaria del Partito Democratico del circolo di Parghelia, recentemente eletta. Meligrana ha posto l’accento sul fatto che la politica è chiamata ad infondere rinnovata fiducia e progettualità nella società, a cominciare dai territori le cui esigenze e problematiche vanno lette ed adeguatamente interpretate in una prospettiva di crescita umana e di autentico sviluppo economico. Meligrana ha espresso la consapevolezza e l’impegno della necessità di tradurre le parole in scelte politico – amministrative chiare, trasparenti e concrete, per avvicinare cittadini, politica ed Istituzioni. Luigi Meligrana ha messo a fuoco poi il ruolo dell’Ente provincia nel quadro del decentramento amministrativo, per come si è sviluppato negli ultimi anni, “in un alternarsi di stop and go”. La Provincia viene dunque a costituire – ha proseguito Meligrana – uno snodo ed un punto di riferimento attraverso il quale si realizza una prospettiva di sussidiarietà, capace di ampliare spazi di intervento per i territori e servizi alle persone. Nuove attribuzioni sono state, infatti, assegnate alle Province, con trasferimento di funzioni in importanti settori, da quello ambientale e di gestione del territorio a quelli agricolo, di trasporto locale, di formazione e lavoro. Meligrana ha inoltre convenuto sulla necessità di avviare a soluzione i problemi del precariato, procedendo alla stabilizzazione. “Occorre sviluppare, tra l’altro, nel nostro territorio – ha detto – attività di supporto ad un turismo di qualità e di eccellenza incentrato sui Sistemi Turistici locali, agriturismi, valorizzazione dei centri storici e di siti ambientali, spesso dimenticati, trascurati o addirittura sconosciuti, recuperare percorsi interni di collegamento tra i centri abitati, riqualificare fiumare e torrenti da riscoprire per la loro notevole valenza naturalistica e ambientale In materia di raccolta dei rifiuti, Meligrana ha prospettato la raccolta porta a porta e, in aggiunta, la creazione di punti di raccolta differenziata degli Rsu in appositi siti, opportunamente attrezzati che evitino l’impatto visivo e maleodorante dei cassonetti, così come avviene nelle più rinomate località turistiche della Costa Brava. Il candidato alla Presidenza della Provincia di Vibo Valentia, Francesco De Nisi, intervenuto alla manifestazione elettorale, assieme al Sottosegretario alla Regione Calabria, Ottavio Gaetano Bruni, ha rimarcato come “il Consiglio Provinciale di Vibo e la politica abbiano bisogno di personalità come quella di Luigi Meligrana, che da diversi anni ho conosciuto ed apprezzato per la sua serietà e capacità”. De Nisi ha detto di essere venuto a Parghelia per sostenere la candidatura di “un amico all’interno di un progetto unitario”. Dal canto suo, il sottosegretario Ottavio Gaetano Bruni, invitando gli elettori a ponderare con la dovuta attenzione la scelta che si esprime con il voto che non va disperso ma va indirizzato nella giusta direzione, ha ripercorso le tappe del suo impegno politico amministrativo alla guida dell’Ente provincia per quasi dieci anni. “In virtù del mio nuovo incarico – ha affermato Bruni – continuerò a rimanere al servizio della Calabria e del territorio Vibonese”.

Condividi l'articolo