Presto bonificato il “Parcheggio dei Carabinieri”

Il costo sarà di 1650,00 euro

L’area dovrebbe rappresentare il punto di atterraggio per l’elisoccorso

L’area del cosiddetto “Parcheggio dei Carabinieri”, in località Campo di Sotto punto di atterraggio per l’elisoccorso - foto Libertino
L’area del cosiddetto “Parcheggio dei Carabinieri”, in località Campo di Sotto punto di atterraggio per l’elisoccorso – foto Libertino

Ammonta a 1650,00 euro l’impegno di spesa disposto dal Comune di Tropea per risanare l’area del cosiddetto “Parcheggio dei Carabinieri”, in località Campo di Sotto.
Come è possibile evincere dal documento pubblicato sull’Albo Pretorio, la ditta Ecoshark, che si occupa già dello smaltimento rifiuti sul territorio comunale, ha avuto la meglio di fronte ad altre due imprese concorrenti e si è aggiudicata il lavoro.
La zona interessata registra importanti criticità, rappresentate da cumuli di immondizia di ogni genere, in particolare costituiti da scarti di materiale edile, rifiuti r.a.e.e. ed ingombranti.
L’area è stata resa inaccessibile dalle autorità, onde evitare ulteriori scarichi abusivi, e le opere di bonifica dovrebbero essere avviate nei prossimi giorni.
Gli amministratori si sono mobilitati in seguito alle segnalazioni di cittadini e turisti, anche perché il parcheggio dovrebbe rappresentare il punto di atterraggio per l’elisoccorso, spesso rivelatosi determinante per le sorti dei degenti da trasferire verso i nosocomi regionali.
Se non sarà quindi l’aspetto economico, si spera che sia quello umano a fare breccia nel cuore delle persone che hanno deturpato un’area di proprietà della comunità, fondamentale per la salute di tutti i concittadini e visitatori: potrebbero essere essi stessi o i loro cari, un giorno, ad aver bisogno dell’elisoccorso.

Condividi l'articolo
Alessandro Stella
Alessandro Stella
Scrittore, ha pubblicato i romanzi "La donna di Susa" e "Il pianto del monachello" per Pellegrini editore. Collaboratore della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.