Promossa da Legambiente, ha avuto come obbiettivo la scuola

i partecipanti, con entusiasmo e senso civico, hanno ripulito il giardino dalle sterpaglie

“Il Circolo Legambiente Ricadi assieme alla scuola, agli alunni e alle loro famiglie per un’azione di cittadinanza attiva”

Nei giorni scorsi il Circolo Legambiente Ricadi e l’Istituto Comprensivo hanno realizzato, presso la Scuola Primaria di Santa Domenica, una giornata di volontariato e di educazione ambientale che ha visto protagonisti, oltre ai volontari del circolo e agli insegnanti, gli alunni e le proprie famiglie. “Nontiscordardime”, questo il titolo dell’iniziativa promossa da Legambiente, ha avuto come obbiettivo la scuola, attraverso azioni concrete di rigenerazione degli spazi scolastici. Azioni che hanno reso questa esperienza un momento di educazione alla cittadinanza attiva, stimolante per i ragazzi ed utile per migliorare gli spazi pubblici. Le porte della scuola sono state aperte ai volontari e alle famiglie degli alunni i quali si sono adoperati, insieme a studenti, dirigenti, docenti e personale ATA, al miglioramento degli ambienti scolastici.
Tantissimi i partecipanti i quali, con entusiasmo e senso civico, hanno ripulito il giardino dalle sterpaglie posizionando al loro posto piante e fiori. Sono state realizzate delle fioriere recuperando vecchi copertoni abbandonati e vecchi scaffali ridando loro nuova vita in un’ottica di recupero del rifiuto finalizzato anche ad educare i ragazzi al rispetto e alla tutela dell’ambiente.

Le attività sono state precedute da una breve presentazione. Ad illustrare l’essenza dell’iniziativa per il locale circolo di Legambiente è stata Catia Viscomi la quale si è soffermata sull’alto valore simbolico ed educativo e sull’importanza della partecipazione attiva delle famiglie. A seguire l’intervento dei ragazzi i quali, attraverso racconti e canti, si sono soffermati sul significato dell’iniziativa a partire dal fiore che ne da il nome; della responsabile di plesso Anna Maria Pugliese la quale, assieme agli altri insegnanti, condividendo l’alto valore educativo ha inserito la manifestazione nella programmazione delle attività scolastiche. In conclusione i saluti del Dirigente Scolastico Genesio Modesti il quale, oltre a ringraziare i promotori, ha sottolineato l’importanza della partecipazione delle famiglie, unitamente agli insegnanti e agli alunni, nella realizzazione di attività che migliorano l’aspetto dell’istituto.
Tra le tante attività, è stata realizzata dai bambini e da alcuni genitori, una tela che verrà posizionata nell’atrio della scuola a ricordo dell’iniziativa, mentre Michela Ferrara, giovane artista locale, ha voluto donare alla scuola un quadro, realizzato per l’occasione. La stessa Ferrara, durante l’esecuzione dell’opera, ha coinvolto i bambini ed è intervenuta sull’alto valore educativo della giornata.
L’iniziativa è proseguita per tutto il giorno in un crescendo di emozioni ed entusiasmo nel vedere in poche ore cambiare l’aspetto del cortile, grazie anche alla fattiva partecipazione dei volontari, i quali, armati di ramazze, zappe e decespugliatori, hanno contribuito, assieme ai bambini, a ripulire il giardino e a mettere a dimora piante e fiori che hanno ridato colore all’ambiente circostante. L’attività dei volontari, comunque, non si è limitata alla sola giornata dell’iniziativa ma è proseguita e continuerà nei prossimi giorni soprattutto con la cura delle piante messe a dimora.

Franco Saragò

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)