Protezione Civile, Piserà lascia

La decisione del responsabile

Sarebbe scaturita da un diverbio con Valeri

Secondo fonti ancora non confermate, il responsabile del gruppo locale di Protezione civile Antonio Piserà avrebbe rinunciato al suo incarico. La situazione, pur se venutasi a creare all’indomani del tragico evento che ha messo in ginocchio la città de L’Aquila ed i paesi dei dintorni del capoluogo abruzzese, sarebbe scaturita a causa di incompatibilità interne tra membri del gruppo. Uno dei volontari della cittadina tirrenica, infatti, avrebbe causato, con il suo comportamento, la reazione di Piserà, spingendolo a lasciare il ruolo di spicco che egli stava ricoprendo all’interno del nucleo di Protezione Civile locale con tanto impegno, e per il quale aveva già ricevuto molti apprezzamenti e attestati di stima. Nonostante gli altri volontari della cittadina tirrenica non siano ancora al corrente dei dettagli che avrebbero portato a tale situazione, pare che alla base di tutto ci sia un diverbio con Nino Valeri, tra l’altro consigliere di maggioranza assieme a Piserà nonché assessore alla Viabilità al Comune di Tropea. Se tale notizia dovesse trovare fondamento il gruppo di Tropea si troverebbe senza un responsabile proprio nel momento in cui i coordinamenti, a livello sia centrale che periferico, hanno quanto mai bisogno di punti di riferimento.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.