Pubblicamente punta su Arena

Sarà coadiuvato da Sicari, Frezza, Padula e D’Agostino

Coordinamento raggiunto per acclamazione

Francesco Arena, rappresentante del comitato PubblicaMente

PubblicaMente fa un passo avanti, dotandosi di un coordinamento in vista delle imminenti elezioni comunali e approdando alla stesura di una prima bozza di programma elettorale. Il comitato, riunitosi l’altra sera nella biblioteca comunale “Albino Lorenzo”, ha approvato infatti all’unanimità le linee guida programmatiche “che dovranno ispirare le scelte per la composizione della lista elettorale che si intende presentare alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale di Tropea”. Tra i punti fermi stabiliti nell’occasione, ed intorno ai quali verrà costruito in seguito il programma, vi sono la valorizzazione della componente giovanile, la discontinuità e storicizzazione del passato, la rivalutazione del confronto democratico con i cittadini, il rigoroso ripsetto delle regole, l’avversione alle politiche tese alla nascita ed al consolidamento di sistemi di potere, e l’impostazione di spinte innovative nelle dinamiche progettuali.

Inoltre, durante l’assembea, si è arrivati all’individuazione di referenti capaci di rappresentare la sintesi delle idee manifestate da tutti i componenti del comitato promotore. La scelta, avvenuta per acclamazione, è ricaduta innanzitutto su Francesco Arena, che, da parte sua, ha accettato di svolgere il ruolo di interlocutore con gli altri soggetti politici. In questo nuovo compito, Arena sarà coadiuvato da Libero Padula, Sandro D’Agostino, Pasquale Frezza e Carmine Sicari, che sono stati scelti dall’asseblea per rappresentare PubblicaMente di fronte ai referenti di altri gruppi politici o delle associazioni, col fine di valutare la possibilità di condividere i “principi indicati come irrinunciabili dal comitato” e di “organizzare un tavolo di confronto” nel caso in cui vi sia “convergenza programmatica”. Il nuovo coordinamento del comitato ha raccolto la fiducia della quasi totalità dei componenti, con l’impegno di “scendere in campo personalmente e costituire una lista autonoma intorno alla figura di Francesco Arena” qualora non si trovassero “convergenze con altri gruppi politici”.

Arena non è del tutto nuovo a questo tipo di impegni in politica, essendosi candidato alla carica di consigliere comunale nella lista civica denominata “La città del sole”, guidata da Anna Maria Fazio e classificatasi terza alle elezioni comunali del 2002 vinte dalla dottoressa Domenica Cortese. Al suo fianco, inoltre, vi è la figura di altri due giovani politici emergenti, il trentenne Sandro D’Agostino, già candidato consigliere nelle passate elezioni al fianco del dottor Pasquale Orfanò, e Libero Padula, che sostenne Mancini alle provinciali del 2004 sotto le insegne di Alleanza Nazionale. Si delineano quindi le prime candidature, salvo sorprese dei prossimi giorni, tra le fila dell’unico gruppo capace di concretizzare un’alternativa al nome di Gaetano Vallone. Con un mix di esperienza e di entusiasmo giovanile, le premesse per far bene ci sono tutte.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.