Quattro incendi sulle colline

Ancora incendi sulle colline alle spalle di Tropea. Pochi giorni fa due verdeggianti colli nei pressi della ridente cittadina tirrenica erano stati completamente arsi dalle fiamme. Per la precisione si trattava delle due collinette retrostanti la località “La Grazia” ed il comune di Parghelia, giusto un chilometro al confine a nord con Tropea. Ieri, invece, all’incirca verso le 16 sulla collina che congiunge Tropea a Gasponi, una frazione di Drapia, ben quattro focolai localizzati a qualche decina di metri l’uno dall’altro si sono trasformati in pochi istanti in un’unica colonna di fumo.
In questa stagione è normale che il caldo favorisca fenomeni di autocombustione che, se non sono presi in tempo, possono causare gravi danni, ma quello che stupisce è la regolarità con cui, ogni anno, le colline attorno a Tropea si debbano presentare ai visitatori estivi nel loro abito peggiore. Gli unici rimedi possibili a questo increscioso fenomeno estivo debbono esser presi dalla popolazione: è necessario prestare attenzione a non gettare mozziconi di sigarette sul ciglio della strada ed è altresì un dovere di tutti avvisare tempestivamente le autorità preposte anche di fronte a pericoli di lieve gravità, affinché possano intervenire con prontezza e risolvere il problema prima che assuma dimensioni maggiori.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.