Repice contro la tassa di soggiorno

Adolfo Repice

Adolfo Repice esprime tutta la sua contrarietà all’introduzione della tassa di soggiorno e chiama cittadini e albergatori a raccolta per manifestare contro questa scelta durante il Consiglio comunale di domani. «Nessuna speculazione politica -ha dichiarato durante una conferenza stampa – , ma tutto questo è intollerabile, invito tutti a partecipare numerosi alla seduta di domani e chiedere al presidente di essere ascoltati affinché tutti i consiglieri presenti si rendano conto della situazione e si mobilitino per non far istituire questo provvedimento».

Per il capogruppo di Passione Tropea il Comune potrebbe recuperare i soldi da altre fonti, come «dalla gestione del porto, sulla quale sono state dette bugie», e afferma infine che il presidente della Sacal Vincenzo Speziale e il consigliere Francesco Grandinetti sono molto preoccupati per il danno che la decisione del tour operator Fti provocherà sull’aeroporto di Lamezia Terme.

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)