Ricchetti espone a Laboart

“Bimbe indiane”, tecnica mista su tela, cm 40×60, 2011

Si intitola “Iperreale”, ed è la personale di pittura dell’artista Davide Ricchetti, che si terrà venerdì 29 luglio presso i locali di LaboArt Tropea, in via Garibaldi 9, nel cuore del centro storico della cittadina tirrenica. La mostra, che durerà fino la 31 luglio, sarà inaugurata alle 21.30.
Ricchetti è un artista modenese che attualmente vive e lavora in Calabria, a Villa San Giovanni. Di recente, dal 2007, ha deciso di dedicare il suo lavoro prevalentemente alla pittura, pur non abbandonando l’attività di decoratore di strumenti musicali, bassi e chitarre in particolare, e quella di scenografo teatrale (ha lavorato per i registi Tiziana Bergamaschi, Renato Nicolini e Marilù Prati).
Quella di venerdì sarà dunque l’occasione giusta per scoprire un artista che ha scelto di andare controcorrente ed esprimere il suo talento al sud. Merito anche di LaboArt Tropea, che in questi anni sta davvero lavorando molto per offrire una vetrina a tanti giovani artisti.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.