Riflettori nel piazzale dell’Isola di Tropea

Lo show “Amici” ha avuto successo e partecipazione di pubblico

Marco Carta, super protetto dall’organizzazione, si è esibito per poco tempo riuscendo comunque a riscaldare gli animi della folla

Tropea: lo show “Amici” - foto Libertino
Tropea: lo show “Amici” – foto Libertino

Dopo qualche preoccupazione per le condizioni atmosferiche, che nella giornata di mercoledì, non erano delle migliori su tutta la Costa degli Dei, la tanto attesa finale del talent show “Amici” ha avuto uguale successo e partecipazione di pubblico. Nel piazzale della Marina dell’Isola, all’accendersi dei riflettori, l’entusiasmo dei numerosissimi presenti ha invaso la suggestiva location, regalando ai giovani artisti calore ed emozione al pari delle altre grandi piazze d’Italia.
Non solo giovanissimi tra il pubblico, ma intere famiglie pronte ad assistere ad uno spettacolo, ormai, dalle valide performance artistiche garantite. Sul grande palcoscenico, di ben 20 metri per 12, e sotto ben 80.000 watt di potenza delle luci dei fari, la gara ha avuto inizio dopo l’eccitante sigla del programma, scatenando l’entusiasmo dei fan più fedeli: ragazzi e ragazze si sono sfidati in danze ed interpretazioni canore, giudicate da una giuria formata oltre che dai professori della scuola Garrison, Paparo, Perris, Zerby, dal sindaco di Tropea Adolfo Repice, dal giornalista della Gazzetta del Sud Pino Brosio e da un rappresentante di un programma radiofonico. La vittoria andata ai maschietti della compagnia, ha visto protagonista un begnamino del pubblico, Virginio Simonelli, contrapposto all’altrettanto famosa Annalisa Scarrone che ormai spopola da questa primavera in tutte le trasmissioni radiofoniche; Luca Zanforlin, diventato abile alter ego di Maria De Filippi per la conduzione del programma, ha saputo ben gestire la serata e gli ospiti sul palco. Nota di merito per Rudy Zerbi, discografico uscito, a ben ragione, dalle nicchie di “comando” della discografia italiana, il quale si è mostrato molto disponibile con il pubblico rilevandosi simpaticissimo ed affascinante più di quanto appaia in tv: “Seguo ormai da diversi anni questo magnifico spettacolo che ha saputo regalare, con i suoi ragazzi, momenti emozionanti e d’intrattenimento valido da un punto di vista artistico. Credo tantissimo nel talento di questi giovani, come ad esempio quello di Annalisa, che reputo uno tra i più interessanti delle edizioni. I ragazzi lavorano veramente tanto durante la giornata e vorrei trasparisse questo dalla messa in onda della trasmissione, Amici è innanzitutto una scuola di formazione oltre che un talent show” ha detto Rudy tra un sorriso malizioso e l’altro. Il clou della serata però ha visto protagonista uno tra i più famosi vincitori delle passate edizioni, Marco Carta, accolto da un’ovazione entusiasta dalle tante giovani fan, molte delle quali presenti in piazza proprio per vedere lui; Marco, super protetto dall’organizzazione, si è esibito per poco tempo riuscendo comunque a riscaldare gli animi della folla. Anche il sindaco Adolfo Repice ha avuto il suo spazio sul palco da dove ha ringraziato chi ha permesso la realizzazione a Tropea di questo grosso evento di spettacolo, Bottoni e De Luca, ed ha voluto dedicare la serata ai giovani tropeani ed alle tante famiglie presenti. Particolarmente gremito il sotto palco riservato a chi possedeva i pass d’entrata che è apparso, anche agli addetti ai lavori, il più corposo di tutte le tappe fin qui fatte, ma in effetti tutta la piazza a fine spettacolo risultava gremita in ogni suo posto. Una carrellata di performance tra balletti e canzoni, tra le più famose dei ragazzi, ha avviato a conclusione una serata vissuta da molti bambini ed adolescenti come realizzazione di ciò che hanno guardato fino ad oggi solo in televisione, contenti di aver visto dal vivo chi interpreta i loro sogni più desiderati. Amici, nonostante i dieci anni di programmazione, appare così ancora giovane e vivace grazie alla sua formula di ricambio generazionale che la rende sempre fresca e nuova, edizione dopo edizione. La serata sarà trasmessa in agosto dalla rete televisiva La Cinque, mentre la carovana subito si è spostata a Trinitapoli per la successiva ed ultima tappa del tour. Arrivederci, quindi, in autunno con gli Amici di Maria De Filippi.

[nggallery id=1]

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.