Riflettori su Drapia

Arriva il “Dopo Film Festival”

In programma anche altri due eventi

Alessandro Porcelli - foto Vallone
Alessandro Porcelli - foto Vallone

Riflettori puntati su Caria e su Piazza Mazzitelli dove nei giorni scorsi si è tenuta la III edizione del “Tropea Dopo Film Festival”, la grande manifestazione tropeana interamente dedicata al cinema che da tre anni, ormai, rappresenta un appuntamento fisso nel calendario delle iniziative culturali di agosto.
La piccola frazione di Drapia i suoi stupendi dintorni sono stati in fibrillazione per questo evento che ha catalizzato l’attenzione dei cittadini e dei turisti che assisteranno ad una spettacolare serata con la proiezione di film e con la presenza di attori e registi rinomati. La serata si è aperta con la proiezione di un lungometraggio, presentato dall’attrice Claudia G. Moretti e dal dj Jeff Bifano: Il segreto di Rahil, di Cinzia Bomoll che racconta l’infanzia abbandonata a soli dodici anni di Rahil , che combatte la sua personale battaglia per diventare una donna, andando incontro ad un destino, forse già preannunciato dal proprio nome, che in iracheno significa ‘nomade” ; e di un cortometraggio Il Tronco Muto di Matteo Parenti che cerca di rappresentare goliardicamente le realtà ed i clichè che governano il mondo del cinema cinico e spietato. La manifestazione è stata voluta fortemente dall’Amministrazione Comunale e dal Sindaco Alessandro Porcelli, il quale si è impegnato in prima persona perché fosse scelta, come luogo dell’evento, una delle 4 frazioni del comune di Drapia. “ Penso sia un grande risultato per il nostro Comune – spiega Porcelli – abbiamo sempre ribadito che la cultura deve essere il motore della nostra amministrazione e questa manifestazione rappresenterà un primo e importantissimo passo in avanti. Abbiamo cercato di creare – continua il primo cittadino di Drapia – una alleanza vera e propria con le associazioni presenti su Tropea e nei comuni limitrofi, per far intensificare anche da noi l’offerta turistica e per far sì che le varie manifestazioni organizzate nella splendida Tropea possono essere un fattore di sviluppo e di integrazione anche per noi”. Altri 2 eventi culturali sono inoltre in programma nel Comune di Drapia, uno per il 30 agosto a Sant’Angelo di Drapia, nel centro di ospitalità Don Mottola, organizzato da “Tropea Onde Mediterranee, premio internzionale di Poesia” con la collaborazione del Comitato promotore Pro Loco Drapia, e uno per il 5 settembre dove ci sarà una splendida presentazione di un libro di un rinomato signore di Brattirò.

Condividi l'articolo