Rotary Club di Tropea

Interessanti le tematiche sviluppate dai relatori

Le problematiche dell’ambiente costiero nella regione del poro

Rotary Club di Tropea, relatori Prof. Vincenzo Pizzonia, avv. Giuseppe Barone, Dott. Giuseppe Sarlo, Prof. Felice Arena, Dott. Lello Greco

Il Rotary Club di Tropea ha voluto organizzare questo momento d’incontro, dedicato alle problematiche dell’ambiente costiero nella regione del poro, in sintonia su quello che è il tema distrettuale di quest’anno che vede i club impegnati nel territorio, e sulla continuità della linea programmatica, che il nostro club ha assunto nello scorso anno sociale, dove ha posto l’attenzione della cittadinanza, degli operatori del settore e delle istituzioni, sulla importanza, per lo sviluppo economico/sociale, di intraprendere una politica diretta alla riqualificazione del turismo.

Riqualificazione che necessaria mente non può prescindere dalla salvaguardia dell’erosione costiera e dalla tutela dell’ambiente marino dalle svariate e diversificate forme di inquinamento, che nel corso di questi ultimi anni, stanno assumendo dimensioni tali, da compromettere l’integrità e la bellezza faunistica e floreale dei nostri fondali marini.

Il convegno, con la moderazione del dott. Giuseppe Sarlo, ha avuto la partecipazione in qualità di relatori:

– del prof. Vincenzo Pizzonia, docente di geologia applicata alla pianificazione e di geotecnica per la difesa del territorio presso la facoltà di architettura dell’università “Mediterranea” di Reggio Calabria, che ha relazionato sul processo di pianificazione urbanistico territoriale per la gestione sostenibile dell’ambiente costiero;

– del prof. Felice A

rena, professore ordinario di costruzioni marittime presso la facoltà d’ingegneria dell’università “mediterranea” di Reggio Calabria, che ha intrattenuto i presenti sulla protezione dei litorali e la salvaguardia del patrimonio paesaggistico e ambientale;

– del dott. Lello Greco, presidente società cooperativa Nautilus, servizi per l’oceanografia e la gestione delle risorse ambientali, che ha relazionato sul controllo delle pressioni antropiche per la salvaguardia dell’ambiente marino-costiero.

Il Rotary, nel porsi come club service, vuole porre all’attenzione di tutti: a cominciare dal singolo cittadino, alle istituzioni, alle forze dell’ordine, tali problematiche, con l’intento di creare in tutti noi la consapevolezza sulle importanti opportunità che possono scaturire da questa nostra risorsa naturale di straordinaria importanza.

Risorsa naturale che, insieme alle nostre tradizioni popolari, alla nostra cultura, alla nostra storia, costituisce un patrimonio di valore inestimabile per lo sviluppo economico/sociale del nostro territorio.

Una breve riflessione sulla citazione di Joesph Conrad, posta all’interno dell’invito.

Rotary Club di Tropea, tavolo dei relatori

Più di una persona nel leggerla si è posto la domanda: perché il mare non è amico dell’uomo? ebbene esiste un legame particolare che lega l’uomo al mare, che ci porta a viverlo ed esplorarlo, con irrequietezza, con la conseguenza, purtroppo, di deturpare ed inquinare questo mondo straordinario che non ci appartiene.

Il mare va rispettato e temuto, riserva una infinità di insidie per chi lo affronta in maniera superficiale o spavalda, nella convinzione di poterlo dominare.

Al convegno significativa e’ stata la presenza delle istituzioni civili ed in particolare:

– della nuova amministrazione comunale di Tropea, rappresentata dal vice sindaco dott. Giuseppe Rodolico e da parte dei componenti del consiglio comunale, che, hanno mostrato particolare interesse alle tematiche sviluppate dai tre relatori; dell’amministrazione provinciale di Vibo valentia, rappresentata – dell’assessore all’ambiente avv. Martino Porcelli, il quale ha illustrato i progetti che l’amministrazione provinciale sta portando avanti per la salvaguardia delle coste del territorio riconosciuto in “La Costa degli Dei”

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)