“Scuola e legalità”

Prosegue la serie di incontri per diffondere la cultura della legalità

12 denuncie dei carabinieri della compagnia di Tropea per inosservanza dell’obbligo di istruzione

La Caserma dei Carabinieri della Compagnia di Tropea - foto Libertino
La Caserma dei Carabinieri della Compagnia di Tropea - foto Libertino

Sono 12 le persone deferite all’Autorità Giudiziaria dalle Stazioni Carabinieri della Compagnia di Tropea in quanto resesi responsabili di inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori.
Il deferimento giunge al termine di una costante attività di controllo posta in essere sin dal mese di ottobre dai presidi dell’Arma della Provincia di Vibo Valentia in collaborazione con i dirigenti degli Istituti di Istruzione al fine di prevenire e reprimere il fenomeno della c.d. « dispersione scolastica ».
Le informative all’Autorità Giudiziaria sono state inoltrate dai Comandi Stazione di Nicotera e Rombiolo, comandati rispettivamente dal Luogotenente Castelli e dal Maresciallo Pica, che hanno proceduto nei confronti di sei coppie di genitori che non permettevano ai loro figli minorenni di frequentare la scuola dell’obbligo.
Rombiolo e Nicotera, infatti, sono stati gli unici due comuni nei quali è stata riscontrata una presenza del fenomeno.
Questi i riferimenti dei denunciati:
–          C.D.G., 43enne di Rombiolo, disoccupato;
–          M.M.C., 42 di origini torinesi residente a Rombiolo;
–          C.L.M., 27 di origini rumene residente a Rombiolo, bracciante agricolo;
–          C.L., 23enne di origini rumene residente a Rombiolo;
–          M.M., 37 di origini rumene residente a Rombiolo, operaio edile;
–          M.M., 37enne di origini rumene residente a Rombiolo;
–          M.M., 43enne di origini rumene residente a Rombiolo, bracciante agricolo;
–          B.V., 37 di origini rumene residente e Rombiolo;
–          C.S., 40enne di origini rumene residente a Rombiolo, disoccupato;
–          C.S., 38enne di origini rumene residente e Rombiolo;
–          P.T., 52enne residente a Nicotera, invalido civile, con precedenti polizia;
–          S.A., 41enne residente a Nicotera.

 

Va avanti con successo, intanto, la serie di incontri per la legalità tenuti dalla Compagnia Carabinieri di Tropea con i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori dei comuni di competenza del presidio dell’Arma.
9 gli incontri per la legalità tenuti alla data odierna dal Comandante della Compagnia affiancato dai Comandanti delle Stazioni di rispettiva Competenza:
–         Rombiolo e Moladi – Scuola Media Inferiore ;
–         San Calogero – Scuola Media Inferiore;
–         Zungri – Scuola Media Inferiore;
–         Zambrone – Scuola Media Inferiore;
–         Nicotera – Liceo Classico, Liceo scientifico ed I.T.I.S.;
–         Limbadi – Scuole Medie Inferiori;
–         Tropea – Liceo Classico;
–         Tropea – Liceo Scientifico;
–         Tropea – Scuola Media.
Ancora in programma ulteriori tre incontri con i ragazzi delle scuole medie di Ricadi, Zaccanopoli e Pernocari.
Per i più piccoli, i bambini delle scuole elementari, sono previste visite guidate nelle caserme della Compagnia Carabinieri di Tropea e della Stazione Carabinieri di Nicotera.

Comandante Comp. CC Tropea

Condividi l'articolo