Senza stipendio i dipendenti della provincia

Dalila Nesci ha chiesto di accelerare le procedure per liquidare i dipendenti

La deputata del M5S ha scritto una lettera durissima a Luigi Stilo, referente del Monte dei Paschi di Siena per la Tesoreria dell’ente

Dalila Nesci Cittadina 5 stelle – foto Libertino

Per il pagamento dei dipendenti della Provincia di Vibo Valentia, senza stipendio da quasi 5 mesi, la deputata M5s Dalila Nesci ha scritto una lettera durissima a Luigi Stilo, referente del Monte dei Paschi di Siena per la Tesoreria dell’ente. Nella missiva la parlamentare ha chiesto, «anche in ragione del fatto che lo Stato ha aiutato Mps con miliardi di euro della comunità nazionale, di accelerare al massimo le procedure per liquidare ai dipendenti della Provincia di Vibo Valentia le somme attese», «sulla base di mandato già trasmesso».
A Stilo la parlamentare 5 stelle ha ricordato di aver già «informato a modo il Ministro dell’Interno, che segue la vicenda con grande attenzione». Nella lettera la deputata ha ribadito la necessità «di pagare ai riferiti dipendenti almeno una delle quattro mensilità arretrate, ad evitare ulteriori gravami e lacerazioni al personale in predicato».
E rammentando un recente colloquio telefonico intercorso con lo stesso Stilo, Nesci – che in parallelo sta battendosi per le risorse necessarie ai servizi della Provincia di Vibo Valentia – ha ricordato d’averne ricevuto rassicurazioni sulla pronta liquidazione di una delle mensilità arretrate, «ma ad oggi ciò non risulta; tanto è vero che sulla stampa ho letto di una ripresa delle agitazioni». In copia la parlamentare ha inviato la lettera anche al prefetto di Vibo Valentia, Guido Longo.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.