Si festeggia la Madonna del Carmelo

Domenica la “Festa della Conicea”

Nella chiesetta in cima alla collina alle ore 15, la processione dei fedeli

La piccola chiesetta in cima alla collina di Tropea - foto Libertino
La piccola chiesetta in cima alla collina di Tropea - foto Libertino

Anche quest’anno non  poteva mancare il tradizionale incontro che, nella prima domenica di ottobre, raduna tanti tropeani per festeggiare la Madonna del Carmelo.
L’effige della Madonna è quella  rappresentata in un quadro del 1700 trovato nella zona detta “Conicea” la dove oggi si inerpica una stradina tra Tropea e la località di Sant’Angelo di Drapia.
La chiesa della “Conicea”  è la più piccola del paese; si tratta di una graziosa cappella costruita nel punto dove un contadino rinvenne il quadro della Madonna ed è situata nella zona Campo Superiore, diventata ormai una contrada molto popolata.
Il programma delle celebrazioni verrà aperto dalle Sante Messe delle ore 10,30 ed delle ore 15, officiate nella chiesetta situata a mezza collina e durante il pomeriggio a partire dalle ore 16 i giochi tradizionali intratterranno i convenuti .
Per tutta la giornata i Giganti “Re Riccardo e Regina Anastasia” allieteranno tutti per le vie del paese.
Al gruppo “Musica Viva”, con il simpatico video karaoke, sarà affidato l’intrattenimento musicale mentre si potranno gustare specialità gastronomiche locali, grigliata di Salsicce, peperonata e pannocchie arrostite.
La giornata si concluderà con il ballo del “Camiuzzu di focu” ed i fuochi d’artificio. Anche quest’anno la ditta Schiariti produttrice di cipolla rossa di Tropea metterà a disposizione del comitato lo spazio per organizzare la festa divenuta negli anni un appuntamento atteso e molto partecipato.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.