“Sorellanza per Tropea”, si progetta la lista per le comunali

Il secondo incontro si è tenuto il 30 agosto presso il checkpoint della deputata Dalila Nesci

Nesci: «Non accettiamo la decadenza, la prepotenza e l’illegalità che dilaga facendo aumentare i disservizi della nostra città»

Il secondo incontro si è tenuto il 30 agosto presso il checkpoint della deputata Nesci – foto Stroe

«Nella peculiarità di ogni visione e percorso personale, tutte quante noi abbiamo ravvisato la necessità di una soluzione amministrativa innovativa per Tropea, che guardi alla collettività con responsabilità, senza il predominio di interessi individualistici che impoveriscono il contesto in cui viviamo». Sono le parole che la deputata Dalila Nesci aveva rivolto alle donne che avevano partecipato all’assemblea “Sorellanza per Tropea” riunitasi per la prima volta il 19 agosto scorso su invito della deputata 5Stelle. Questo incontro – come avevamo avuto modo di appurare – avrebbe potuto aprire nuovi scenari politici per la Perla del Tirreno in vista delle comunali del 21 ottobre prossimo. L’invito della Nesci era stato rivolto alle sole donne di Tropea con l’obiettivo di ritrovare “una rinnovata voglia di aggregazione e di riscatto per la città”. Oggi (30 agosto) si è tenuto un secondo incontro, aperto alla cittadinanza, e i punti all’ordine del giorno fanno pensare che l’ipotesi della creazione di una lista elettorale guidata da una donna potrebbe diventare presto realtà in vista delle comunali. Secondo alcune indiscrezioni, dai due incontri sarebbe già uscito il nome della donna che guiderà la lista, e si lavora alla definizione del programma e alla creazione della squadra. Insomma un cantiere aperto e pronto a confrontarsi con i cittadini. «Urge una presenza politica di testimonianza e senza velleità di accaparrare “potere” in contrapposizione ad altri – ha spiegato Nesci. – Dopo esserci confrontate sulla possibilità, tutta in fieri, di creare una lista dal taglio femminile per le prossime elezioni comunali a Tropea – ha concluso – ci siamo trovate concordi sull’imprescindibilità di un impegno collettivo verso un clima di pace: non accettiamo la decadenza, la prepotenza e l’illegalità che dilaga facendo aumentare i disservizi della nostra città». Da quello che si è potuto evincere, gli incontri nei prossimi giorni si intensificheranno per definire il programma e il ruolo dei partecipanti al nuovo progetto politico.

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.