Speriamo che Babbo Natale porti un po’ di luce

Ancora al buio il piazzale della stazione di Tropea

Mente i bambini chiedono doni HI-TECH a Babbo Natale i viaggiatori chiedono una semplice lampadina

Il piazzale della stazione di Tropea, di Notte e di giorno
Il piazzale della stazione di Tropea, di Notte e di giorno

È tempo di letterine. A Babbo Natale arrivano quelle dei bimbi che chiedono doni. A noi giungono quelle di tanti cittadini che vorrebbero invece qualcosa di meno complicato: un po’ di luce alla stazione! Babbo Natale, supportato da una miriade di elfi, un plotone di renne e aiutanti in tutto il mondo, riesce ogni anno nella magia dell’impresa. Noi, purtroppo, più che far tornare la luce, possiamo impegnarci a “far luce” sulla questione. E allora, non potendo provvedere noi stessi, diamo almeno voce alle tante segnalazioni ricevute, affinché chi ne ha la competenza possa provvedere al più presto per risolvere il problema.

Chiediamo quindi a nome dei nostri lettori che usufruiscono dei servizi di Trenitalia, che l’amministrazione si occupi al più presto dell’illuminazione dello spiazzale nei pressi della stazione ferroviaria, al momento non sufficiente a garantire la loro sicurezza.

In caso contrario, ci vedremo costretti a inoltrare le letterine direttamente a Babbo Natale sperando, poste permettendo, che giungano a destinazione prima del 24. Altrimenti, non ci resta che puntare sulla Befana!

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.