Storia di due chierichetti diventati papi

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

009a-chierichetti

Storia di due chierichetti diventati papi.

Una simpatica, ma vera storia. – Da bambini duellarono a colpi di candelieri, da grandi sono stati ambedue papi, uno dopo l’altro. Scherzi della Provvidenza? Chissà. Ma certamente ciascuno di noi porta con sé il progetto di Dio: una vocazione che troverà la sua realizzazione se c’è fedeltà a Chi chiama, nonostante a volte ci possano essere delle fragilità.

♦ Per l’apertura dell’Anno Santo del 1775 ad Osimo, nelle Marche, si era organizzata una magnifica processione. In testa procedeva la Croce, ai lati due chierichetti con bei candelieri d’argento.
Questi due inservienti – uno si chiamava Annibale della Genga, l’altro Francesco Saverio dei Castiglioni – non si sa perché, ad un certo punto si misero a litigare, con tale vivacità che dalle parole passarono ai fatti, dinanzi a tutto il corteo.
I due rivali, in mancanza d’altro, duellarono con i …candelieri.
Nonostante il pronto soccorso della gente il povero Annibale ricevette un colpo così forte sulla testa, da essere messo subito fuori combattimento.
♦ Cinquant’anni dopo, guarda caso, Annibale della Genga, diventato Papa Leone XII riceve dal cardinale Gran Penitenziere Francesco Saverio dei Castiglioni, il martello d’argento con il quale dà il primo colpo per l’apertura della porta santa di S. Pietro in Vaticano, quella che segna l’apertura dell’Anno Santo 1825.
Il Papa, guardandolo e sorridendo, gli disse:
– Signor Cardinale, cinquant’anni fa, in un’occasione simile mi offriste con minor grazia un altro strumento d’argento!
– Me lo ricordo bene, Santo Padre, – rispose il cardinale tutto confuso -, ma spero che Vostra Santità mi abbia da tempo perdonato!
Cinque anni più tardi, Leone XII moriva piamente; e gli succedeva come Papa il cardinale Francesco Saverio dei Castiglioni, con il nome di Pio VIII.
Sono veramente belli gli scherzi della Provvidenza! – La vita dei bambini è una miniera di storie vere: ognuno, a riguardo, potrebbe raccontare la sua!

* Gesù salì sul monte, chiamò al suo seguito alcuni, quelli che volle, ed essi si avvicinarono a Lui. (vangelo di Marco, 3, 13).

Gesù salì sul monte, chiamò al suo seguito alcuni, quelli che volle, ed essi s'avvicinarono a Lui. - : una vocazione che troverà la sua realizzazione se c'è fedeltà a Chi chiama, nonostante a volte ci possano essere delle fragilità.
Gesù salì sul monte, chiamò al suo seguito alcuni, quelli che volle, ed essi s’avvicinarono a Lui: la vocazione troverà la sua realizzazione se c’è fedeltà a Chi chiama, nonostante a volte ci possano essere delle fragilità.
Condividi l'articolo