Sulle colline il nuovo asilo “Smile”

L’asilo nido “Smile” torna a sorridere grazie alla sensibilità dell’amministrazione comunale di Drapia. Questo importante servizio, che in origine era operativo a Tropea, torna ad aprirsi a tanti bambini, dopo una breve chiusura, per offrire un’esperienza significativa dal punto di vista del conforto assistenziale e della valenza formativa. L’azione intrapresa in questa occasione dal Comune di Drapia è da considerarsi lungimirante, poiché riuscendo a cogliere il valore del servizio è stata assicurata un fattiva collaborazione a Debora De Vita, direttrice del nido, ed al suo staff. Tale collaborazione si è concretizzata nell’offerta di splendidi locali ubicati sulla collina di Gasponi che domina il pianoro affacciato sul mare di Tropea. Altrettanto significativa si è rivelata l’azione di sostegno della Regione Calabria, che con una azione di aiuto economico erogata attraverso i Comuni offre alla famiglie l’opportunità di godere del nido. I più favoriti in tal senso saranno di certo gli abitanti di Drapia e delle frazioni a cui il nido, quale segno di corrispondenza, garantisce ulteriori agevolazioni economiche.
Il progetto educativo del nido è di tutto rispetto e fa dell’interculturalità il punto di partenza, oltre che il traguardo di un percorso evolutivo fondamentale, perché pienamente rispondente ai bisogni della delicatissima età dei suoi ospiti. Proprio nella consapevolezza dell’importanza della prima infanzia, il nido affiancherà le famiglie anche con un’azione sistematica di supporto psicologico, a garanzia della crescita sana dei piccoli sotto il profilo fisico e psichico.
Questo tipo di azioni politiche, concretamente rivolte alle “fasce deboli”, sono capaci di promuovere la nostra Comunità, che, tra l’altro, per crescere ha bisogno anche di un forte contributo femminile e di un aiuto qualificato alla famiglia sul piano dell’educazione delle nuove generazioni.
La Calabria, fortunatamente, è anche questo e l’impegno evidenziato dal Comune di Drapia merita di essere considerato quale modello di riferimento importante per il processo di cambiamento auspicato.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.