“Sulle Orme di Don Peppe Diana”

Alle ore 17:00, domenica 22 marzo presso l’Oratorio Parrocchiale di Santa Domenica

Incontro e proiezione del documentario “Non tacerò”

SulleOrmePeppeDiana“…Il nostro impegno profetico di denuncia non deve e non può venire meno.

Dio ci chiama ad essere profeti!”

Don Giuseppe Diana

Un incontro speciale per ricordare e riflettere sul significato della grande testimonianza umana e religiosa dataci dalla vita di Don Giuseppe Diana, parroco di Casal di Principe, ucciso dalla camorra il 19 Marzo del 1994 nella sacrestia della Chiesa, mentre si accingeva a celebrare la Santa Messa, con cinque colpi di pistola. Tutto questo accadeva nel giorno del suo onomastico e a pochi mesi dall’omicidio di un altro sacerdote a Palermo, Don Pino Puglisi.
A pochi giorni dalla ricorrenza del ventunesimo anniversario dalla morte di Don Peppe Diana, l’Oratorio Parrocchiale e la Parrocchia di Santa Domenica di Ricadi, retta dal sacerdote Don Carmelo Furchì, hanno organizzato un incontro dal titolo “Sulle Orme di Don Peppe Diana” in un simbolismo che fa comprendere la voglia di ricordare e non dimenticare. L’evento si svolgerà presso i locali dell’oratorio parrocchiale a Santa Domenica di Ricadi nella giornata di Sabato 22 Marzo dalle ore 17:00.
L’idea, condivisa dal Parroco Don Carmelo e da un gruppo di giovani del luogo, è nata dal bisogno di mettere in risalto l’esempio etico e civile di Don Peppe Diana al fine di diffondere il senso del suo messaggio pastorale a più persone possibili, con un occhio di riguardo alle nuove generazioni.
Si tratterà di un incontro non privo di contenuti.
Ad arricchire l’iniziativa, infatti, sarà anche la proiezione del film-documentario “Non Tacerò”, prodotto da Rai Storia in occasione del ventennale della morte di Don Peppe.
Nel corso dell’incontro sarà dedicato inoltre un momento alla poesia: la giovane Noemi Di Costa leggerà il testo poetico “21 emozioni per don Peppe”, scritto da Pasquale Scordamaglia in occasione dei ventuno anni trascorsi dalla morte del parroco casertano.
L’iniziativa è stata soprattutto resa possibile grazie al contributo organizzativo offerto da Don Carmelo Furchì. Quest’ultimo ha dimostrato un profondo interesse nei confronti della vicenda di Don Peppe Diana, sposando appieno l’idea dei giovani promotori dell’incontro.
Moderato da Sergio Camporeale, l’evento culminerà con un confronto nel quale ognuno potrà esprimere il proprio pensiero sul percorso umano di Don Peppe Diana e sulle sue idee.
Quelle stesse idee che oggi sono impresse nel cuore della gente onestà e di chi continua a lavorare per la vittoria della legalità in nome di una nuova società.
Perché come diceva don Peppe: “Si deve risorgere, bisogna risalire sui tetti e riannunciare la “Parola di Vita”

Oratorio Parrocchiale Santa Domenica di Ricadi

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.