“Tagli” o “risparmi di spesa”

Lo lo scopo unico, chiarire un disguido

La replica dell’assessore al bilancio di Parghelia Francesco Grillo

L’assessore al bilancio del comune di Parghelia Francesco Grillo
L’assessore al bilancio del comune di Parghelia Francesco Grillo

In riferimento  alla dichiarazione di voto del capogruppo del Pd nella  riunione del consiglio del 26/11/2010, la maggioranza ha esplicitato le cause che sono alla base sia del consistente calo delle entrate per concessioni edilizie, sia dei “tagli”, ma sarebbe più corretto chiamarli “risparmi di spesa” verificatesi, attraverso la mia relazione al bilancio di assestamento in allegato in stralcio alla presente e agli atti del consiglio.
Voglio specificare inoltre che il mio intervento nel precedente consiglio (28/9/2010) che tanto è dispiaciuto al Capogruppo del PD visto che ancora  ne parla sulla stampa, aveva lo scopo unico di chiarire un disguido, e se egli l’ha interpretato come offesa personale o alle istituzioni democratiche certo non era questa la mia intenzione, in fondo, per la legge della causa e dell’effetto, non poteva aspettarsi altro, chi mi aveva offeso accusandomi di essere sleale, spero con tale dichiarazione di chiudere questa sterile polemica e aprire una nuova stagione che ci veda lavorare insieme, ciascuno nel proprio ruolo, per risolvere i molteplici problemi che abbiamo davanti.
Assessore al Bilancio e Capogruppo lista “Parghelia unita per il futuro” Francesco Grillo
STRALCIO DELLA RELAZIONE AL BILANCIO DI ASSESTAMENTO
Sig. Sindaco, Sig. Presidente, Colleghi Assessori e Consiglieri, in questa seduta consiliare siamo chiamati a deliberare sull’assestamento al bilancio di previsione 2010. [ …]
Dall’esame dei dati forniti dall’ufficio ragioneria si evidenziano variazioni nelle entrate per diversi capitoli in aumento per complessivi euro 23.669,40 ed in diminuzione per diversi capitoli per complessivi euro 143.594,13.
Tale significativa differenza di circa 120.000,00 euro è dovuta interamente ai mancati introiti derivanti da concessioni edilizie e monetizzazione aree standard e deriva dalla precisa volontà di questa amministrazione di valutare attentamente ogni rilascio, anche in attesa della redazione del PSC, ed attendere la sua adozione prima di dare impulso a questo delicato settore. Anche la diminuzione degli incassi derivanti da multe per quasi il 50% deriva dalla precisa volontà di non fare cassa utilizzando tale strumento, di educare al rispetto delle regole con pazienza e dissuasione, non con mezzi repressivi in contrasto con la vocazione turistica del territorio, della sua economia e dei suoi abitanti.
Naturalmente la diminuzione di entrata ha impattato negativamente sulla capacità di spesa, ed ha reso necessaria una maggiore oculatezza affinché non si ripercuotesse sulla qualità dei servizi erogati, tanto più che per diversi capitoli è si reso necessario un adeguamento in aumento, in particolare per la gestione della mensa e trasporti scolastici ed il servizio di pubblica illuminazione. D’altro canto ben altri capitoli di spesa hanno subito adeguamenti in diminuzione in particolare per lavori in economia, oneri di urbanizzazione, liti ed arbitraggi, stipendi ed oneri del personale.
Mi corre l’obbligo di precisare in questa sede che alcune voci di spesa (ad esempio spese per la protezione civile) sono state azzerate non già perché il Comune non le ha sostenute, ma solo in quanto, in seguito alle note vicende dell’alluvione, saranno interamente coperte dalla Regione, ad essa direttamente fatturate, e come può confermare l’ufficio tecnico si tratta di circa centomila euro, una somma insostenibile per il nostro bilancio.Un contributo simbolico verrà anche riconosciuto alla Pro-loco, che intendo ringraziare per l’ottimo lavoro svolto nel periodo estivo e per la preziosa collaborazione generosamente offerta in occasione di ogni manifestazione ricorrenza o necessità. [ …]

L’assessore al bilancio del comune di Parghelia
Francesco Grillo

Condividi l'articolo