17 agosto 2017 - Sito indipendente dal 1994


Letto
242 volte


“Tele Nude”, settima edizione

Esposizione per pittori professionisti ed esordienti

La manifestazione si è chiusa domenica 30 luglio presso la sala Consiliare del Comune di Parghelia


Anche la settima edizione della Mostra Concorso “Tele Nude”, esposizione per pittori professionisti ed esordienti, ha chiuso i battenti, artisti che si sono messi alla prova sul tema di quest’anno: “Notturno di Calabria”. La collettiva di pittura, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e Turismo, in collaborazione con il Circolo Culturale “S Gerardo” di Fitili di cui è presidente il maestro Francesco Cuturello.
La manifestazione, inaugurata il 28 luglio e che si è chiusa domenica 30 luglio presso la sala Consiliare del Comune di Parghelia rappresenta un punto di riferimento e di incontro per chi ama la pittura e l’arte.
A condurre la premiazione il giornalista Salvatore Berlingieri che, dopo aver presentato l’iniziativa, salutato il Sindaco e il pubblico, ha passato la parola all’ Assessore alla cultura che ha succintamente esposto le motivazioni di questa importante kermesse ed il successo ottenuto negli anni salutando e ringraziando i pittori e il pubblico
Quest’ anno la giuria, presieduta da Raffaele Famà e composta da Rossana Gambino, Francesco Accorinti e Agostino Caracciolo, il tema “Notturno di Calabria” è stato rappresentato su diversi supporti e con diverse tecniche che, ancora una volta, hanno testimoniato l’importanza della manifestazione e l’impegno dei partecipanti.
Il presidente del Circolo di Fitili, Francesco Cuturello, ha avuto parole di elogio per l’iniziativa ed è brevemente intervenuto sull’importanza dell’arte e della sua diffusione elogiando i pittori ed invitando gli artisti a partecipare alle collettive di pittura, momento di aggregazione e di sana e bella competizione.
E’ poi giunto il momento della premiazione: al primo posto si è classificato Asokina Oksana la cui secondo la motivazione data dalla giuria “l’autore ha voluto ricordare una leggenda che affonda le radici nella nostra tradizione popolare attraverso la rappresentazione di un tipico panorama della costa degli Dei”; al secondo posto Corrado Mimmo la giuria ha commentato “ l’opera , attraverso un sapiente uso del colore, raggiunge un singolare equilibrio tra la materia cromatica e l’atmosfera notturna”ed al terzo posto Barbalaco Mattia, la motivazione della giuria: “l’opera interpreta il tema proposto in modo originale e tecnicamente pregevole, raffigurando una scena di vita popolare, il teatrino delle marionette, che rievoca l’atmosfera delle feste popolari del passato”.
Il premio della critica è stato consegnato al pittore Spina Gianfranco con la seguente motivazione:”attraverso la rappresentazione di un tipico panorama della Costa degli Dei, l’autore ha voluto rievocare una leggenda che affonda le radici nella nostra tradizione popolare”. Al vincitore del primo posto è stato dato un premio in denaro di euro 300,00; a tutti i vincitori un riconoscimento per questa settima mostra -concorso “Tele Nude”


L’assessore alla Cultura e Turismo

Dott.ssa Anna Sambiase



Ti potrebbe interessare anche:

Commenti chiusi.