Tentata rapina all’ufficio postale di Tropea, malviventi in fuga

In due a volto scoperto e armati di coltello e pistola hanno creato il panico

Grazie alla prontezza dei dipendenti i due malvivnti sono stati messi in fuga poco prima dell’arrivo dei carabinieri, che hanno raccolto le testimonianze e stanno visionando le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza

Tentata rapina all’Ufficio Postale di Tropea – foto Stroe
Tentata rapina all’Ufficio Postale di Tropea – foto Stroe

Tentata rapina all’ufficio postale di Tropea. Questa mattina intorno alle 10:15 due malviventi a volto scoperto si sono introdotti nell’edificio sito nel centro della città creando il panico tra i presenti, molti dei quali stavano ritirando la pensione. Secondo quanto riportato da un testimone oculare, i due rapinatori indossavano grandi occhiali da sole a specchio e un cappello di lana. Uno dei due malviventi, che teneva in mano un coltello, è entrato dalla porta di servizio dei dipendenti, mentre l’altro, che imbracciava una pistola, ha fatto il suo ingresso nell’ufficio postale come un normale cliente. Secondo quanto riportato da un testimone che ha vissuto quei momenti di tensione, l’uomo entrato con la pistola avrebbe detto le seguenti parole: “State tranquilli che nessuno si farà male”. L’altro malvivente, intanto, si trovava accanto ai dipendenti, che avevano già fatto scattare l’allarme. È stata la prontezza delle donne e degli uomini dell’ufficio postale a far desistere dal loro intento i rapinatori e a scongiurare il peggio per l’incolumità dei presenti. Una dipendente dell’ufficio postale ha avuto un malore ed è stata subito soccorsa dai medici del 118. I due uomini si sono dileguati prima dell’arrivo dei carabinieri di Tropea guidati dal Maggiore Dario Solito. I militari hanno raccolto le testimonianze di chi ha assistito alla tentata rapina e stanno analizzando le immagini registrate dalla telecamere di videosorveglianza per identificare i malviventi.

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.