Tripodi: “Ricadi è rappresentata”

C’è grande soddisfazione nel gruppo consiliare di opposizione “Ricadi Nuova” ed in tutti i suoi simpatizzanti per la nomina di Michele Mirabello come assessore alla Provincia Vibo Valentia. La presenza di Mirabello si unisce alla precedente elezione al Consiglio Provinciale di Gianfranco La Torre, un altro esponente del gruppo ricadese.
«Il loro salto in amministrazione provinciale – afferma con orgoglio il capogruppo Nicola Tripodi – rappresenta, prima di tutto, un premio e una grande opportunità per il territorio ricadese e, allo stesso tempo, è elemento di crescita e arricchimento per lo stesso gruppo».
Per i componenti del gruppo pare esser giunto un momento atteso a lungo, il coronamento di sforzi portati avanti da tempo. «Abbiamo dato a Ricadi – prosegue Tripodi –, dopo anni di attesa, la possibilità di essere adeguatamente rappresentata e questo è un risultato frutto di un impegno serio e responsabile sul territorio, di una presenza costante, di una forte integrazione nel tessuto sociale, di vicinanza ai bisogni della collettività».
L’impegno di quello che viene definito da Tripodi : «Un gruppo al servizio di tutti, che ha sempre posto come obiettivo primario l’interesse generale e che in questa occasione è riuscito a capitalizzare il suo patrimonio di consensi maturati su un patrimonio di valori sui quali il gruppo è nato e si è consolidato».
Per ribadire ancora una volta lo stretto legame esistente tra i componenti di “Ricadi Nuova”, il nuovo assessore Mirabello ed il consigliere provinciale La Torre, il capogruppo Tripodi conclude spiegando che «il risultato conseguito è figlio di quel progetto politico che ho fortemente voluto, che abbiamo costruito con semplicità, umiltà e trasparenza che ci ha visti vincitori morali in quella competizione che, per le sue vicissitudini, ha scritto una pagina destinata a restare nel ricordo di tutti coloro i quali immaginavano una Ricadi diversa», una Ricadi nuova, appunto.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.