“Tropea Futura” replica a Giuseppe Romano

Riceviamo e pubblichiamo

Il Gruppo consiliare “Tropea Futura” replica a Giuseppe M. Romano

GruppoConsiliareTropeaFuturaRegistriamo con profonda amarezza l’intervento squallido ed inopportuno del consigliere di minoranza Romano e verrebbe da gridare: da che pulpito arriva la predica!
Si metta l’animo in pace Romano, non ci dimetteremo, consapevoli che tutta la compagine amministrativa con la lista “Tropea Futura“ è espressione della parte migliore ed onesta della città, composta da professionisti e cittadini dal presente e dal passato adamantini e dal percorso umano e professionale inattaccabile.
Abbiamo già ribadito che saremo i primi a collaborare con la Commissione di accesso agli atti amministrativi, sicuri che alla fine il nostro buon operato sarà riconosciuto in ogni sede.
Le contraddittorie riflessioni di Romano mostrano un animo poco sereno ed una mente contorta, poco incline alla riflessione, che mistifica la realtà, sopraffatta da una spasmodica voglia di un ritorno che non avverrà.
I cittadini di Tropea non hanno tutt’ora dimenticato il periodo in cui lui amministrava, passato alla storia come il più infausto e speculativo degli ultimi anni, caratterizzato dalla più alta incompetenza amministrativa e con il sacco urbanistico della città ad opera di taluni personaggi a lui vicini.
Solo nel corso del 2015 ed in appena 15 mesi di amministrazione abbiamo dovuto fare fronte ad oltre 3 milioni di euro di debiti fuori bilancio, giunti a definizione dopo anni di contenzioso con enormi esborsi di parcelle legali a carico dei cittadini, in parte frutto della sua opera dissennata ed altri ancora sono in arrivo per importi più rilevanti.
Tutte pratiche che abbiamo portato all’attenzione della Corte dei Conti, a cui Romano che parla a sproposito di legalità dovrebbe prima o poi dare conto.
Con la dovuta fermezza consigliamo sommessamente a Romano di guardare attentamente nel suo orticello, scoprirà, certamente, più di qualche mela marcia, precisando che d’ora in avanti non prenderemo in considerazione e, quindi, non risponderemo ad altre provocazioni da qualunque parte esse provengano.

Il Gruppo consiliare “Tropea Futura”

L’articolo di Giuseppe Romano: “Il Sindaco si dimetta”

Condividi l'articolo