Tropea: giornata contro la violenza sulle donne

Da comunicato stampa

L’evento si svolgerà in collaborazione con le associazioni “Attivamente Coinvolte” e “Differenza Donna”

unitrePresso la biblioteca comunale “Albino Lorenzo”, alle ore 16:30 del 22 novembre, l’Associazione nazionale delle Università delle tre età – Unitrè, presieduta dalla giornalista Vittoria Saccà, ha organizzato un incontro per riflettere sulla giornata internazionale contro la violenza sulle donne, designata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nel 1999, per il 25 novembre di ogni anno.
L’evento si svolgerà in collaborazione con le associazioni “Attivamente Coinvolte” e “Differenza Donna” rappresentate dalla vice presidente nazionale Luigia Barone,  la Commissione Pari Opportunità del Comune di Tropea presieduta da Beatrice Lento, con la “Fidapa” presieduta da Anna Lonetti e con il club Inner Wheel del quale è presidente Rita Lucrezia Streva. A moderare gli interventi sarà la giornalista Saccà. Dopo i saluti delle varie autorità presenti, Nunzia Rombolà, past president Fidapa si soffermerà su “Il senso della giornata internazionale contro la violenza sulle donne”; sarà quindi narrata la testimonianza di una donna di Calabria vittima di violenza dentro le mura domestiche; al racconto della sua vicenda, al fine di tutelarne l’identità, presterà la voce la studentessa Giulia Meletti, della terza classe del liceo classico “Galluppi” di Tropea. Sarà la volta di Luigia Barone, vicepresidente nazionale di “Differenza Donna” e “Attivamente Coinvolte” che parlerà de “Il ruolo dei centri antiviolenza anche alla luce della legge sul femminicidio”; seguirà l’intervento di Beatrice Lento, presidente  della Commissione Pari Opportunità del Comune di Tropea con “Vorrei che tu fossi una donna”.
Il convegno si concluderà con la lettura della lettera “Da uomo a uomo: voci di uomini contro la violenza sulle donne”, interpretata e narrata da Francesco Apriceno, componente Direttivo Unitrè.

Condividi l'articolo