Tropea: II edizione cena di beneficenza organizzata dalla Fondazione AVSI

Comunicato stampa

Il 13 marzo, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Tropea, si svolgerà la cena di beneficenza organizzata dalla Fondazione (Associazione di Volontariato per i Servizi Internazionali)

AVSIcenaBeneficenza

Mercoledì 13 marzo alle ore 19:00, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Tropea, si svolgerà la seconda edizione della cena di beneficenza organizzata dalla Fondazione AVSI (Associazione di Volontariato per i Servizi Internazionali) che nella nostra cittadina ha creato una cooperazione con l’Istituto Superiore e il suo Dirigente, Prof.ssa Beatrice Lento, la quale si è prodigata per promuovere questa benefica iniziativa volta a raccogliere fondi, che quest’anno saranno destinati al completamento della Don Luigi Giussani High School a Kampala (vedasi nota pagina seguente).
Fondamentale ruolo nella preparazione dell’annuale cena di beneficenza AVSI è ricoperto dall’Istituto Alberghiero di Tropea che svolge un compito attivo coinvolgendo il proprio corpo docente di cucina e di sala, che gratuitamente prestano la propria professionalità e il proprio tempo interessando a loro volta –in un ruolo da protagonisti- gli studenti di tutte le classi: il risultato è l’azione commovente di uomini e donne che danno loro stessi per la costruzione di un bene comune. Nel dare gratuito incontrano la coscienza di se stessi quali soggetti incidenti nella realtà in cui vivono.

COMUNICATO STAMPA AVSI / CONTENUTO INIZIATIVA

Le persone che costruivano le cattedrali, davano una parte di sé per l’edificazione di una cosa grande che non era una loro proprietà.
Quegli uomini davano tempo, denaro, materiali, c’è chi dava anche solo un bottone, o davano l’intero proprio capitale come donazione che permettesse la costruzione della cattedrale; proprio come le persone che sostengono AVSI facendo le Tende (iniziative di raccolta fondi) o facendo una donazione. Certo erano – e sono – uomini che vivono la dimensione del bisogno di dare qualcosa di sé gratis e di costruire, di partecipare alla costruzione di una cosa grandiosa, come necessaria alla propria vita.
Il grande progetto che AVSI propone ad ognuno di noi è costruire un mondo umano, in cui tutti possano esprimere la propria innata dignità.
Con il titolo “Costruendo un bene per tutti” le Tende di AVSI per il 2013 si prefiggono di sostenere progetti in Ecuador, per gli asili familiari; in Uganda, per la scuola Giussani di Kampala; in Siria, per le famiglie in fuga dalla guerra; in Etiopia, per l’università cattolica di Addis Abeba.
Le Tende di AVSI sono un importante gesto di carità, nato nel 1990 per aiutare i primi volontari raccogliendo fondi e facendo conoscere il loro lavoro nel mondo a favore delle popolazioni più fragili.
La Fondazione AVSI è una organizzazione non governativa, ONLUS, nata nel 1972 e impegnata con oltre 100 progetti di cooperazione allo sviluppo in 37 paesi del mondo.
AVSI opera nei settori socioeducativo, sviluppo urbano, sanità, lavoro, agricoltura, sicurezza alimentare e acqua, energia e ambiente, emergenza umanitaria e migrazioni, raggiungendo più di 4.000.000 beneficiari diretti.
La sua missione è promuovere la dignità della persona attraverso attività di cooperazione allo sviluppo con particolare attenzione all’educazione, nel solco dell’insegnamento della Dottrina Sociale Cattolica.
UGANDA La scuola Giussani a Kampala
Dopo aver costruito una scuola secondaria per 600 ragazzi, grazie alle oltre 30mila collane realizzate dalle donne del Meeting Point International della Rose in Uganda e distribuite dagli amici degli AVSI Point, oggi, la scuola secondaria Luigi Giussani ha bisogno di creare nuovi spazi per i 600 studenti e di aiutare la formazione degli studenti e dei loro insegnanti.
“E’ fondamentale assicurare un’educazione di qualità alle nuove generazioni”.
Cosa: la Luigi Giussani High School è una scuola secondaria che fa studiare 600 ragazzi anche grazie al Sostegno a distanza di AVSI. Le Tende si prefi ggono di costruire un nuovo edifi cio per i laboratori didattici, biblioteca, aule insegnanti, aula magna, uffi ci e un campo sportivo. Inoltre, verranno sostenute attività di formazione per gli insegnanti e di prevenzione dell’Aids per gli studenti. Le attività didattiche sono organizzate dal Permanent Center of Education di Kampala (PCE), una realtà del network di AVSI di riferimento in Africa per la formazione di qualità.
Dove: a Kampala, capitale dell’Uganda, nel quartiere di Kireka.
AVSI a Kampala è presente dal 1984 con programmi socio educativi e di sviluppo, con particolare attenzione alla sanità, prevenzione Aids, accoglienza e formazione.

Condividi l'articolo