Al via “Tropea in fiore”

L’iniziativa promossa dall’Is Tropea.

Un programma complesso e ricco di appuntamenti.

Il Dirigente Scolastico Beatrice Lento - foto Libertino
Il Dirigente Scolastico
Beatrice Lento – foto Libertino
Ad avviare la stagione turistica tropeana 2013 sarà un evento appena nato ma che promette di suscitare un’esplosione di fermenti culturali tanta e tale l’energia delle forze in campo.
Accanto al Comune alla Pro Loco e all’Istituto Superiore, promotori dell’iniziativa, infatti, vi sarà la Consulta delle Associazioni e l’Inner Wheel ed anche Tropea Musica, il Conservatorio “F. Torrefranca”, il club “La Fenice”, Confindustria Giovani e tante altre realtà culturali tropeane.
“Tropea in fiore” dichiara la dirigente Beatrice Lento, anche a nome del sindaco Gaetano Vallone e del presidente della Pro Loco Mario Lorenzo” nasce dal concorso “Finestre, balconi, vicoli fioriti, Anna Maria Piccioni – Città Di Tropea” che, quest’anno giunge alla sua settima edizione in un crescendo di adesioni e di apprezzamenti.
Si sa che il numero 7 ha uno speciale fascino ecco perché per questa edizione abbiamo voluto organizzare una performance più variegata, capace di coinvolgere ancora di più la comunità con i suoi messaggi di un impegno ecologico e di cittadinanza attiva e al tempo stesso con le carte giuste per avviare alla grande la stagione turistica in un clima di ampia collaborazione cittadina”.
Effettivamente “Tropea in fiore” si presenta con un programma complesso che si articola in tre dimensioni culturali di grande fascino: la musica, la pittura e la gastronomia che, ovviamente, ruotano intorno al concorso balconi fioriti, cuore di tutto il percorso culturale.
Ad aprire la festa dei fiori, il 26 giugno, sarà l’estemporanea di pittura organizzata dal club La Fenice, che si svilupperà in tutto il Centro Storico, con il tema “ Balconi fioriti…natura in fiore”. A seguire nella medesima serata il concerto “Fiori Rock Fiori Pop” organizzato da A. FOR.E e Scuola di Musica Amedeus New Beat, in Piazza V. Veneto, e dalle 19,00, lungo la pittoresca Via Umberto I, conosciuta dai Tropeani come la via dei “Forgiari”, il percorso enogastronomico “I Fiori della tavola” che vede il coinvolgimento di Confindustria Giovani e di ottanta studenti dell’Istituto Superiore coinvolti nel progetto “Libertà è … lavoro” coordinato dalla prof.ssa Maria Domenica Ruffa.
Ad allietare la giornata successiva del 27 giugno il Galà Lirico “Fiori D’opera”, nella suggestiva Chiesa Della Michelizia, a partire dalle 21,00, grazie all’Associazione Tropea Musica e al Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia.
A concludere la tre giorni, presso la Biblioteca Comunale “Albino Lorenzo” , il 28 giugno, con avvio alle ore 19,00, si svolgerà la premiazione dei vincitori del concorso floreale, che offre buoni per l’acquisto di piante e sementi ai cinque candidati scelti dalla giuria tra i concorrenti.
Nell’ambito della serata verrà proiettato il video “Sognando Tropea”, si registrerà l’intervento degli organizzatori e quello della presidente di giuria: l’architetto Paola Nunzia Rossomando, professionista molto apprezzata per i suoi interventi di restauro di taglio ecologista, si consegneranno, infine, le targhe ai vincitori dell’estemporanea di pittura.
“Il video su Tropea” ha dichiarato Beatrice Lento “ è una tradizione della manifestazione finale e negli anni ha offerto alla Città, prodotti di promozione turistica dal taglio decisamente originale. Quest’anno abbiamo dato spazio al sogno di una Tropea fiorita che affianca alla bellezza delle sue strutture architettoniche l’armonia delle composizioni floreali che con il loro trionfo di colori e di profumi sono l’emblema dell’amore che auspichiamo nasca in tutti i tropeani verso la loro città ricca di suggestiva bellezza”.
Il Sindaco Gaetano Vallone ha dichiarato: “Ringrazio l’Istituto Superiore per l’azione formativa esercitata sui giovani nel segno del rispetto dell’ambiente , della legalità e dell’amore per il proprio territorio, di cui si avverte tanto bisogno. L’amministrazione da me guidata continuerà a impegnarsi in questa stessa direzione perché solo i valori potranno salvarci dalla crisi che tutti soffriamo. La cura per i fiori è un segno di civiltà ed il prossimo anno andremo avanti in questo percorso anche aderendo all’iniziativa internazionale “Comuni fioriti”. Invito tutti a “Tropea in fiore” per i prossimi 26, 27 e 28 Giugno, vi accoglieremo con entusiasmo!”
Tre progetti dell’Istituto Superiore tropeano sostengono l’evento: oltre al già citato “ Liberta è … lavoro” vi è il percorso di legalità “L’isola che non c’è” e quello di impronta ambientalista “Oikos” che pochi giorni fa ha conquistato per l’ennesima volta la bandiera verde di “Ecoscuola Internazionale”.
Ricordiamo che il concorso floreale porta il nome della pittrice e poetessa umbra Anna Maria Piccioni dedica assegnatale per il suo amore per Tropea.
La direzione artistica di tutto l’evento è a cura della prof.ssa di Storia Dell’Arte e Disegno Anna Maria Miceli, che svolge il suo insegnamento presso il Liceo Scientifico tropeano.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.