Tropea: indagati per assenteismo in 17, tutti dipendenti dell’ASP di Vibo Valentia, ma in servizio presso il Poliambulatorio di Tropea

C.S.Capitano Francesco Manzone Comandante della Compagnia Carabinieri di Tropea

Notificati 17 avvisi di garanzia a cinque dirigenti medici; un medico; cinque coadiutori amministrativi; tre infermieri professionali; tre assistenti amministrativi

Caserma Carabinieri Tropea - foto Libertino
Caserma Carabinieri Tropea – foto Libertino
Nel corso della mattinata, i militari della Stazione Carabinieri di Tropea Hanno notificato 17 avvisi all’indagato della conclusione delle indagini preliminari emessi dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, a carico di: cinque dirigenti medici; un medico; cinque coadiutori amministrativi; tre infermieri professionali; tre assistenti amministrativi; tutti dipendenti dell’ASP di Vibo Valentia, ma in servizio presso il Poliambulatorio di Tropea.
A tutti gli indagati è stato contestato il reato previsto e punito dagli art. 81 e 640 commi 1 e 2 del codice penale (truffa aggravata in concorso).
Nel corso dell’attività d’indagine, condotta dai Carabinieri della Stazione di Tropea tra il dicembre 2013 ed il maggio 2014, veniva accertato che: i suddetti si allontanavano in più momenti dal posto di lavoro per finalità verosimilmente estranee all’ufficio ovvero motivi professionali, per un lasso di tempo diverso per ognuno; omettevano di timbrare il cartellino marcatempo in uscita ed in entrata (comunemente denominato badge); inducevano in errore l’ASP di Vibo Valentia circa l’effettivo svolgimento delle mansioni cui erano adibiti, così procurandosi un ingiusto profitto corrispondente alla retribuzione non dovuta per prestazioni non effettuate.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.