Associazione di solidarietà “don Mottola”

Comunicato stampa

Giorno 8 dicembre 2013 l’associazione celebra i suoi trent’anni di attività

MostraLavori81213L’associazione Centro di Solidarietà “don Mottola” nasce a Tropea il 5 agosto 1983 per iniziativa di un gruppo di genitori di ragazzi disabili e di volontari. Scopo principale è quello di “contribuire a promuovere il pieno inserimento dei soggetti disabili nella società anche mediante la stipula di convenzioni con enti pubblici quali Regione, Provincia, Comune e ASL”.
Molte persone si sono impegnate nelle attività dell’associazione in questi anni, alcuni di loro sono passati ormai a miglior vita; fra i soci fondatori, oltre a don Ignazio Toraldo di Francia, sempre vicino con costante sollecitudine, si deve ricordare l’avvocato Lauro Caputo, che sarà anche il primo presidente, rieletto per altre volte; ricordiamo anche gli altri presidenti del direttivo: oltre a don Ignazio, la Prof.ssa Franca de Mendoza, il dott. Corrado Giazzi, il dott. Gabrielli Giuseppe e la Prof.ssa Rosa Maria La Torre.
L’attività principale si è caratterizzata subito nel gestire delle attività di socializzazione nei locali dell’ex-seminario vescovile dove i ragazzi si ritrovavano e vengono affiancati da numerosi volontari.
Già dopo pochi anni di attività garantiti dal semplice volontariato si ottengono dei piccoli finanziamenti regionali e comunali che consentono di affiancare ai volontari alcuni operatori; tali operatori hanno permesso, con la loro presenza costante e il loro entusiasmo, di attrezzare dei piccoli laboratori di falegnameria, di pittura e di bricolage, che ancora oggi, dopo molti anni, caratterizzano le attività quotidiane del Centro don Mottola; i ragazzi sono così impegnati nella realizzazione di lavori creativi di varia natura i quali sono poi oggetto di riuscitissime mostre.
Tra il 2010-2011 vengono gestite delle attività progettuali di cui uno prevede lo screening della dislessia offerto agli alunni della scuola elementare di Tropea con la collaborazione specialistica di una psicologa ed una logopedista, ed un altro, dal nome “Nessuno Escluso”, in collaborazione con il CSV di Vibo Valentia ed il Centro di Riabilitazione “Casa della Carità” di Vibo Valentia che permette la condivisione delle attività con ragazzi “normali” di varia età e per la durata di dieci mesi.
Al momento l’associazione continua a garantire le attività di socializzazione e di laboratorio nei locali dell’ex-seminario, in Via Glorizio, offerti in comodato d’uso dalla Diocesi; tale servizio è garantito solo con l’impegno volontario dei soci, attualmente infatti non sono più erogati contributi statali.
Negli ultimi anni il direttivo, presieduto dalla Prof.ssa Rosa Maria La Torre, si è impegnato a mettere a norma di legge i locali a disposizione per poter richiedere l’autorizzazione e l’accreditamento alla Regione affinché l’associazione possa gestire un Centro Diurno per disabili.
L’attuale presidente, Sig.ra Maria Rosaria Cortese, continuando nell’impegno profuso dai responsabili dell’associazione, si vuole prodigare a raggiungere ulteriori traguardi sempre al fine di dare più opportunità di inserimento a questi nostri giovani con difficoltà.
Giorno 8 dicembre ’13 l’associazione, per ricordare i suoi trent’anni di attività, invita tutti quelli che le sono vicini alla S. Messa delle ore 11.00 in Cattedrale e poi alla mostra dei lavori realizzati dai ragazzi ed esposti presso i locali dell’associazione; il momento di condivisione si concluderà poi con un piccolo rinfresco.

Il presidente
Maria Rosaria Cortese

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa

Nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV).