Tropea: presentazione dei “Laboratori di Solidarietà”

Presso i locali del Seminario, giovedì 3 aprile alle ore 17:00

Il Centro di Solidarietà “Don Mottola” protagonista di un altro laboratorio sociale

Don Francesco Mottola - foto Libertino
Don Francesco Mottola – foto Libertino

Il Centro di Solidarietà “Don Mottola”, presieduto da Maria Rosaria Cortese, si incammina in un altro laboratorio sociale.
La presentazione è prevista per giovedì pomeriggio, 3 aprile presso i locali del Seminario Vescovile, alla presenza del Presidente del CSV di Vibo Valentia, dott. Roberto Garzulli, dei Commissari Prefettizi, dei Dirigenti scolastici, dei genitori degli utenti, dei volontari e dei tanti amici dell’associazione. Il progetto ha come titolo”Laboratori di solidarietà”, è finanziato dal CSV di Vibo e la sua durata è di due mesi circa. Questa iniziativa riguarda l’organizzazione di momenti di
socializzazione tra soggetti disabili e giovani normodotati. L’obiettivo è quello di
diffondere il valore della solidarietà nelle nuove generazioni avvicinandole al mondo del volontariato e contribuire nello stesso tempo all’integrazione dei soggetti diversamente abili. Al termine del progetto si prevede la creazione di una
rete stabile di amicizia tra i destinatari dell’iniziativa. Tale rete dovrà essere
sostenuta nel tempo per permettere una sua continuità. Sono previsti dei laboratori di bricolage, di piccola falegnameria e laboratori di ricamo e lavoro a maglia. Attraverso questi laboratori i soggetti svantaggiati potranno acquisire maggiore capacità manuale ed espressiva. L’associazione vuole coinvolgere i gruppi di giovani presenti nell’ambito parrocchiale e cittadino. La spesa prevista è di mille e cinquecento euro stanziati del CSV.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.