Tropea: quest’angolo di paradiso resterà tale?

Prossima la costruzione di una barriera frangiflutti a difesa della spiaggia

Cittadini allarmati hanno chiesto ed ottenuto di essere ricevuti a palazzo Sant’Anna dai Commissari Prefettizi Colosimo e Fuoco

I grossi macigni scaricati lungo il litorale che rimane ai piedi dello scoglio dell’Isola - foto Libertino
I grossi macigni scaricati lungo il litorale che rimane ai piedi dello scoglio dell’Isola – foto Libertino

Non è passato inosservato l’avvio dei lavori per il ripascimento della costa tropeana. Da questa mattina presso la spiaggia della marina dell’Isola alcuni automezzi hanno iniziato a trasportare dei massi che saranno posizionati sotto il livello del mare per la costruzione di alcune barriere frangiflutti, allo scopo di salvaguardare lo stesso scoglio dell’Isola e mantenere inalterata la spiaggia da eventuale erosione.

Alcuni cittadini ricevuti a palazzo Sant’Anna dai Commissari Prefettizi Colosimo e Fuoco - foto Libertino
Alcuni cittadini ricevuti a palazzo Sant’Anna dai Commissari Prefettizi Colosimo e Fuoco – foto Libertino
Si tratta dell’avvio di un primo lotto di lavori, cantierati per 600.000 euro, rientranti in un progetto più grande e complesso, per una somma di circa 5.600.000 euro, che coinvolgerà più territori comunali.
La porzione tropeana prevede appunto la realizzazione di barriere, rinascimenti, pennelli sommersi, che andranno a essere collocati lungo tutto il litorale partendo dal porto di Tropea sino alla spiaggia a ridosso dei confini del di Santa Domenica.
Alcuni cittadini, allarmati nel vedere i massi sulla battigia e soprattutto delle future imprevedibili conseguenze, hanno chiesto ed ottenuto di essere ricevuti a palazzo Sant’Anna dai Commissari Prefettizi Colosimo e Fuoco, i quali si sono resi disponibili ad accertarsi più dettagliatamente delle opere previste, ed hanno voluto convocare per la settimana prossima un tavolo tecnico per fare il punto della situazione.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.