Tropea, si vota domenica 21 ottobre

Il turno elettorale straordinario interesserà anche i comuni calabresi di Nicotera e Rizziconi

Nella Perla del Tirreno già ufficializzate le candidature a ricoprire la carica di sindaco di due volti noti della politica cittadina: Giuseppe Maria Romano e Giovanni Macrì

Giuseppe Maria Romano, Giovanni Macrì, Nicola Cricelli – foto Libertino

È stato fissato per domenica 21 ottobre 2018 dal ministro dell’Interno Matteo Salvini il turno elettorale straordinario che interesserà sei comuni sciolti per infiltrazioni di tipo mafioso. In applicazione dell’articolo 143, comma 10 del Testo Unico degli Enti locali, torneranno alle urne per eleggere un nuovo sindaco ed un nuovo consiglio comunale i cittadini di Marano di Napoli (Napoli), Corleone e Palazzo Adriano (Palermo), Rizziconi (Reggio Calabria), Tropea e Nicotera (Vibo Valentia). Il decreto -che è il primo del ministro Salvini in materia elettorale- fissa l’eventuale turno di ballottaggio per domenica 4 novembre 2018. I due volti noti della politica tropeana, Giuseppe Maria Romano e Giovanni Macrì, hanno già dichiarato ufficialmente che si candideranno a ricoprire la carica di primo cittadino. Anche Nicola Cricelli, organizzatore della festa di Tri da’ Cruci, nel corso dell’evento che si celebra in maggio, dal palco aveva detto che avrebbe proposto la propria candidatura. Nelle prossime settimane avremo modo di capire quante liste si formeranno e, soprattutto, chi si candiderà a guidare la Perla del Tirreno.

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.