La costa tirrenica presente alla BIT

La proposta turistica di Tropea e Zambrone

Oltre cinquemila realtà, una vetrina importante per l’intera Costa degli Dei

Il Presidente della Regione Scopelliti con Il Sidaco di Tropea Repice alla BIT di Milano
Il Presidente della Regione Scopelliti con Il Sidaco di Tropea Repice alla BIT di Milano

 
Presenti 5.000 espositori da 130 paesi; oltre 150.000 presenze di cui 107.000 operatori professionali provenienti da 140 paesi. Questa è la BIT 2011 che si tiene a Milano dal 17 al 20 febbraio.
Si tratta della Borsa Internazionale del Turismo: la più grande esposizione dell’offerta turistica italiana e tra le primissime fiere di riferimento per l’industria turistica mondiale.
Anche quest’anno Tropea vi partecipa con una novità che coinvolge il comune di Zambrone. Con un protocollo d’intesa fra i sindaci, Adolfo Repice e Pasquale Landro, i due Comuni si sono accordati per la partecipazione all’importante evento con una proposta turistica “unificata”: propagandare gli itinerari della bellissima Costa degli Dei in sinergia d’intenti.
La Bit di Milano è l’occasione più allettante per operatori professionali e viaggiatori desiderosi di conoscere il variegato panorama delle destinazioni turistiche di tutto il mondo. Per Tropea e Zambrone, degni rappresentanti dell’intera Costa degli Dei, si tratta quindi di una chance che, se ben sfruttata, può attirare nelle nostre strutture turistiche molti viaggiatori in grado di apprezzare le bellezze paesaggistiche nonché culturali dei nostri territori.

Condividi l'articolo