Intervista all’onorevole Napoli

Angela Napoli proposta a sindaco di Tropea

Possibile candidata alle prossime elezioni comunali

l’onorevole Angela Napoli

Si parla di una possibile candidatura dell’onorevole alle prossime elezioni amministrative tropeane.
Angela Napoli non ha bisogno di presentazioni ulteriori. Il suo retroterra politico parla da sé: costante impegno nell’antimafia e grande indipendenza mostrata lasciando la coalizione del PDL. Una donna calabrese attenta agli umori e malumori dei calabresi. La sua discesa in campo a Tropea sarebbe sicuramente una risposta pragmatica al momento di difficoltà che la città sta attraversando.
Un commissario da giugno si sta occupando della gestione momentanea di un Comune, quello di Tropea, che è sull’orlo del dissesto. Un Comune che sopravvive in un territorio caratterizzato dalla forte presenza del fenomeno mafioso e che ha bisogno di impegni particolarmente pregnanti per arginare l’illegalità.
L’onorevole ha deciso di rispondere alle nostre domande fornendoci un quadro più completo sull’indiscrezione riportata stamane sui giornali.

Conoscendo il suo trascorso negli ambienti di destra è importante sapere da dove nasce questa sua eventuale candidatura. Si tratta di un richiamo proveniente dal partito del PDL oppure vuole rispondere ad un’istanza  dell’opinione pubblica?

No, non è il partito che me l’ha chiesto ma gente comune. Vivendo a Tropea ci si rende conto che la situazione va sempre più degradando. Corrono voci di possibili candidati che non hanno nulla di nuovo ma che riproporrebbero le solite logiche. C’è bisogno di cambiamento.
Far affossare una realtà come Tropea, che fino a poco tempo fa rappresentava il vanto della Calabria, significa non avere a cuore il bene della città.

Il suo impegno costante nell’antimafia la qualifica come persona particolarmente adatta a contrastare il fenomeno mafioso in Calabria. Quali dinamiche potrebbero generarsi in seguito alla sua candidatura?

Mi rendo conto che effettivamente c’è la necessità di avere candidature diverse per dare un segnale dal punto di vista del rispetto della legalità. Ne sono consapevole. Se si è fatto riferimento alla mia persona lo si è fatto proprio con questo intento perché mi viene riconosciuto il lavoro improntato sotto questo aspetto. Capisco il peso e la responsabilità, ma non sono decisioni che possono essere prese a cuor leggero. Vediamo cosa succederà.
Adesso dico che sicuramente darò la mia disponibilità ad esser vicino a dei candidati validi. Non mi sottraggo dal dare una mano di aiuto. Per quanto riguarda la mia di candidatura, al momento sto meditando.

La grande frenesia che accompagna le prossime elezioni amministrative tropeane, con quest’ultima notizia, continua a crescere. La voglia di rinnovamento della classe politica è particolarmente sentita dalla comunità tropeana che è conscia di doversi rilanciare per poter contrastare la crisi e il degrado territoriale. C’è bisogno di persone serie e competenti. Un’eventuale candidatura come quella di Angela Napoli prospetta scenari interessanti che non potranno non esser presi in considerazione.
Ringraziamo l’onorevole per la disponibilità che ci lascia con queste parole: “Sto ricevendo tante incitazioni su questa linea. Intanto vediamo le reazioni, vediamo quello che succede.”

Condividi l'articolo

2 thoughts on “Intervista all’onorevole Napoli”

  1. Gentile redazione di Tropea e dintorni, non sono riuscito a votare a favore dell’onorevole Napoli perchè la funzione è sparita dal sito: cortesemente ripristinatela. Massimo

  2. Secondo il mio parere,la mia indole politica, i miei principi, dico che sarebbe la persona giusta al posto giusto. Cerchiamo di dare una svolta alla ns politica, ma una svolta seria e oculata per il bene di Tropea.
    Insomma diamoci da fare.

Comments are closed.