Tropeano scrive a De Nisi

Richiesta la sospensione dal Partito

“I miei interessi vanno in un’altra direzione”

dott. Domenico Tropeano - foto Libertino

Pubblichiamo la lettera integrale di autosospensione dal PD del dottor Tropeano, già resa nota dagli organi di informazione della carta stampata.

Al Referente Locale del PD
Prof. Pino Mazzitelli
E p.c. Al Segretario provinciale

Dott. Francesco De Nisi

Ogetto: sospensione dal PD. del dott. Domenico Tropeano

Carissimo Segretario, con la presente voglio spiegaiti i motivi che mi hanno spinto alla decisione di autosospendermi dal Partito Democratico.
Ho creduto e credo nella validità dei principi e dei valori fondativi del P.D. d’altra parte la mia storia personale testimonia il mio credo e la mia coerenza politica. Negli ultimi anni ho cercato, con caparbietà e convinzione, di creare una soluzione condivisa da tutte le anime del Partito per la scelta di un candidato a Sindaco, radicato nel territorio, espressione delle istanze del paese, al fine di costruire una squadra non solo capace di vincere le elezioni amministrative ma anche di ben governare la nostra città.
Tutti insieme abbiamo superato, con confronto e passione, alcune incomprensioni interpersonali, nati nella precedente amministrazione, e durante questo “travaglio” abbiamo scoperto che era possibile ritrovare identità, progetti politici e percorsi comuni.
Con la complicità di pseudo-associazioni, creati ad hoc con l’intento di dare spazio e visibilità ad alcuni personaggi locali e grazie all’appoggio dei Soliti furbetti bifronti, si è riusciti a distruggere quello che poteva essere un progetto politico “più alto”, frutto delle diverse anime del Partito ma nello stesso tempo catalizzatore di nuovo entusiasmo e nuove strategie.
Nella sostanza si è preferito fare una scelta “al ribasso”, privilegiando l’autoreferenzialità, l’inciucio, a discapito di scelte coraggiose nuove, feconde di idee e concezioni più mature della politica.
Come diceva Montesquieu «La politica nella nostra democrazia è una rinuncia a sè Stessi, ciò che è molto faticoso da sopportare. Questo modo di fare politica, consiste nella preferenza Continua dell’interesse pubblico sugli interessi privati».
Poichè condivido questa definizione della Politica, i miei interessi attuali, in questo momento storico, vanno in un’ altra direzione che è quella del tempo da dedicare ai miei affetti, al mio lavoro, ai miei studi preferiti, pur continuando a servire umilmente il prossimo, come ho sempre fatto.
Continuo ad essere una persona impegnata. ma voglio osservare con disincanto e un pizzico di spirito critico, il succedersi degli eventi.
Certo della Tua comprensione umana e politica, auspico ed auguro un grande successo per il P.D. alle prossime elezioni comunali e alle altre competizioni politiche.

Tropea. 01-03-2010
Con affetto
 

Domenico Tropeano

Condividi l'articolo

One thought on “Tropeano scrive a De Nisi”

  1. Bravo Mimmmo, hai dimostrato coerenza e lealtà. Sei tu il vero vincitore di queste elezioni. Fossero tutti come te il nostro paese già da molto tempo avrebbe preso il volo. Ma qui, purtroppo, il gioco leale, puro, appassionato non è mai stato capito e compreso. Ma spero che questa sia la volta buona per mandare definitivamente a casa i giocatori con tre mazzi di carte. Complimenti per il coraggio e per questa bellissima lettera che pubblicherò anch’io, a questo punto, anche sul mio sito. A meno che, tu non lo voglia.

Comments are closed.