26 luglio 2017 - Sito indipendente dal 1994


Letto
1.571 volte


Si gioca imparando la sicurezza stradale

L’iniziativa voluta da Suor Giovanna di concerto con il Comandante del Corpo Gen. Antonio Salerno e dal Responsabile Col. Franco Basile

Presso le Suore del Cottolengo si è concluso il percorso di educazione alla sicurezza stradale

Presso le Suore del Cottolengo in Tropea la giornata conclusiva del percorso di educazione alla sicurezza stradale alla presenza del Col. Franco Basile - foto Libertino

Presso le Suore del Cottolengo in Tropea la giornata conclusiva del percorso di educazione alla sicurezza stradale alla presenza del Col. Franco Basile – foto Libertino

Presso la scuola per l’Infanzia del Cottolengo si è concluso un percorso di educazione alla sicurezza stradale realizzato dal Corpo di Polizia Locale e della Scuola di Formazione e Aggiornamento della Città di Catanzaro. L’iniziativa voluta da Suor Giovanna di concerto con il Comandante del Corpo Gen. Antonio Salerno e dal responsabile Col. Franco Basile, è parte di un progetto educativo già ospitato in diverse realtà della nostra regione, ed ha come finalità quella di mettere insieme scuola, famiglia e istituzioni per imparare a muoversi negli spazi aperti evitando pericoli ed incidenti. Attraverso il gioco, i piccoli studenti “bimbingamba” hanno imparato non solo le regole basilari per muoversi in sicurezza in ogni strada della città ed evitare pericoli, ma hanno avuto modo anche di riflettere sull’importanza di valori quali il rispetto della vita e del prossimo. Ai bambini è stato offerto un quaderno dal titolo “La strada, un libro da leggere” contenente una raccolta di schede sull’educazione stradale da completare con brevi testi, da ritagliare e colorare. Il corso è stato tenuto dal referente del progetto per la Polizia Locale, il Col Franco Basile che ha attirato l’interesse dei piccoli e del corpo insegnate su aspetti della vita quotidiana importanti che spesso vengono sottovalutati. Si è parlato di come attraversare la strada, di come comportarsi a bordo di veicoli, di segnali stradali e di quant’altro possa servire per vivere in tutta serenità l’ambiente esterno. Il Col. Basile ha colto l’occasione per invitare il corpo docente, i piccoli studenti e le suore ad una visita guidata al Museo della Polizia Municipale, unico in Italia, allestito presso il Comando della Polizia Locale del capoluogo di regione.


23 gennaio 2014


Ti potrebbe interessare anche:

Commenti chiusi.