Un giovedì di malaffare sventato dai Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Tropea arrestano quattro persone

Continua senza sosta l’azione di prevenzione e repressione da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Tropea

IQBAL PARVEZ, SULMAN MUHAMMAD ,HUZUIFA,MUSHTAQ MUHAMMAD NAQY, ZACCARO FRANCESCO
IQBAL PARVEZ, SULMAN MUHAMMAD, HUZUIFA MUSHTAQ, MUHAMMAD NAQY, ZACCARO FRANCESCO
La stagione vacanziera della Costa degli Dei continua ad essere movimentata, e nella giornata di ieri lo è stata maggiormente proprio nel centro di Tropea.
Sperava, invano, andasse meglio un sorvegliato speciale di Tropea, sottoposto anche all’obbligo di soggiorno nel comune di residenza. Unitamente alla moglie, titolare di un’agenzia turistica, avevano venduto ad una trentina di giovani turisti altrettanti biglietti per la Stomboli Night Air: la mini crociera che dal porto di Tropea porta i turisti ad ammirare le eruzioni notturne del vulcano eoliano. Peccato però che la coppia non è riuscita a dileguarsi prima del ritorno dei trenta malcapitati, furenti per essersi visti negare l’imbarco con i biglietti non omologati dalle compagnie di navigazione. Intervenuti su segnalazione degli stessi turisti, i Carabinieri della Stazione di Tropea hanno tratto in arresto l’uomo, che non contento della truffa, minacciava i villeggianti di più gravi conseguenze qualora avessero denunciato l’accaduto.
Zaccaro Francesco, tropeano classe 1977, già noto alle Forze dell’Ordine, resosi responsabile di minaccia, truffa ed inosservanza degli obblighi della Sorveglianza Speciale, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari; è in attesa delle determinazioni del Tribunale di Vibo Valentia; per la moglie invece una denuncia a piede libero per concorso nella truffa con il marito.
Invece alle 22.00 circa sempre di ieri, un giovane pakistano, mentre era intento a vendere dei giochi per bambini sul corso principale di Tropea, si è visto rapinare da tre suoi connazionali dell’incasso giornaliero, 90 € e, quando ha opposto resistenza è stato anche malmenato. Solo il pronto intervento di una gazzella dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Tropea, allertata da passanti e turisti, ha sventato la rapina e bloccato i tre malfattori.
Sono scattate le manette quindi per:
-IQBAL PARVEZ, nato in Pakistan nel 1990;
-SULMAN MUHAMMAD HUZUIFA, nato in Pakistan nel 1990;
-MUSHTAQ MUHAMMAD NAQY, nato in Pakistan nel 1987;
i quali, espletate le formalità di rito, sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari, in attesa dei provvedimenti della Procura della Repubblica di Vibo Valentia.
Per la vittima, che ricorsa alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Tropea è stata riscontrata affetta solo da contusioni varie, cinque giorni di cure e l’immediata restituzione del denaro sottratto.
Poteva essere quindi un giovedì del malaffare… senza l’intervento dei militari della Compagnia Carabinieri di Tropea.

Comandante della Compagnia Carabinieri di Tropea

Capitano Francesco Manzone

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.