Un regalo ad un pubblico sensibile e attento

C.S. Teatro d’aMare

Un successo la seconda serata della Rassegna “Teatro d’aMare”

La seconda serata della Rassegna Teatrale “Teatro d’aMare” (9 Agosto 2015) si chiude con un nuovo successo. Gli Occhi della Mente, alla sua prima apparizione sulle scene, strappa gli applausi di un pubblico sensibile e attento.
TeatroDamare-3

In scena il “Galapo”, un progetto nato dalle ceneri di Lato B e Nosocomio: esperimenti musicali che condividono l’idea della creazione teatrale, sulla falsariga di Bertolt Brecht, attraverso e insieme ad un accompagnamento musicale; a formarlo Francesco Carchidi (autore dei testi) e Giuseppe D’Aloi (autore delle musiche). Gli Occhi della Mente (espressione de “Il Candelaio” di Giordano Bruno) è un invito a scoprire le variopinte strade che la psiche offre.
La pièce ha regalato agli spettatori un viaggio sonoro nelle debolezze e nelle convenzioni dell’essere umano, senza escludere rimandi e omaggi. Antonella Carchidi, Noemi Di Costa, Saverio Rombolà e Silvia Ventrice hanno contribuito a rendere le tappe di questo viaggio magiche. Lo spettacolo è stato fortemente voluto dalla direzione artistica di Teatro d’aMare, Maria Grazia Teramo che ha contribuito tramite l’associazione LaboArt alla formazione degli attori in scena.
Inoltre la serata è stata impreziosita dalla partnership con “Acqua degli dei – Mediterranean essence”, che ha inebriato con i suoi profumi e con i suoi “message in a bottle” il magnifico scenario di Torre Marrana. Prossimo appuntamento:lunedì 17 agosto alle ore 21.30 con “Terremoto” di Saverio Tavano, con Saverio Tavano, Gianfranco Quero e Alessio Bonaffini.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.