Un sinodo per l’Amazzonia

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

Un sinodo per l’Amazzonia

Papa Francesco lo ha annunciato all’Angelus di domenica scorsa, a conclusione della messa per le canonizzazioni il 15 ottobre 2017: «Un’assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione panamazzonica, che avrà luogo a Roma nel mese di ottobre 2019… Scopo principale di questa convocazione è individuare nuove strade per l’evangelizzazione di quella porzione del popolo di Dio, specialmente degli indigeni, spesso dimenticati e senza la prospettiva di un avvenire sereno».
Stare con gli ultimi, denunciare i soprusi  dei potenti, ribadire fortemente il rifiuto della miseria per milioni di poveri, sollecitare la solidarietà internazionale.

♦ «Un’assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione panamazzonica, che avrà luogo a Roma nel mese di ottobre 2019», è stata annunciata dal Papa all’Angelus di domenica 15 ottobre, recitato sul sagrato della basilica vaticana al termine della messa per le canonizzazioni.
♦ «Scopo principale di questa convocazione — ha spiegato il Pontefice — è individuare nuove strade per l’evangelizzazione di quella porzione del popolo di Dio, specialmente degli indigeni, spesso dimenticati e senza la prospettiva di un avvenire sereno».
♦ Durante la celebrazione eucaristica Francesco ha proclamato santi trenta martiri brasiliani, tre martiri messicani e due sacerdoti, uno scolopio spagnolo e un cappuccino italiano.
♦ All’Angelus Papa Francesco ha confidato;
«Accogliendo il desiderio di alcune Conferenze Episcopali dell’America Latina, nonché la voce di diversi Pastori e fedeli di altre parti del mondo, ho deciso di convocare un’Assemblea Speciale del Sinodo dei Vescovi per la regione Panamazzonica. Scopo principale di questa convocazione è individuare nuove strade per l’evangelizzazione di quella porzione del Popolo di Dio, specialmente degli indigeni, spesso dimenticati e senza la prospettiva di un avvenire sereno, anche a causa della crisi della foresta Amazzonica, polmone di capitale importanza per il nostro pianeta.
♦ I nuovi Santi intercedano per questo evento ecclesiale, affinché, nel rispetto della bellezza del creato, tutti i popoli della terra lodino Dio, Signore dell’universo, e da Lui illuminati percorrano cammini di giustizia e di pace.
♦♦ Ricordo anche che dopodomani ricorrerà la Giornata del rifiuto della miseria. La miseria non è una fatalità: ha delle cause che vanno riconosciute e rimosse, per onorare la dignità di tanti fratelli e sorelle, sull’esempio dei santi».
(fonte: Osservatore Romano, 16 ottobre 2017).

Annunciata da Papa Francesco un’assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per l’Amazzonia, che avrà luogo a Roma nel mese di ottobre 2019. Scopo principale di questa convocazione è individuare nuove strade per l’evangelizzazione di quella porzione del popolo di Dio, specialmente degli indigeni, spesso dimenticati e senza la prospettiva di un avvenire sereno. E tutto nel contesto della salvaguardia del Creato: una bella sfida per l’umanità intera, perché la foresta Amazzonica è polmone di capitale importanza per il nostro pianeta.

 

Condividi l'articolo