Una nuova sede per l’Alberghiero

Una nuova sede per i ragazzi dell’istituto Alberghiero cittadino. Si tratta della struttura scolastica di nuova costruzione sita in contrada Campo a Tropea, ultimata da mesi e pronta per il collaudo e la consegna. La decisione è scaturita dall’incontro di ieri mattina, tenutosi a Vibo Valentia tra l’assessore provinciale all’Edilizia scolastica, il dottor Paolo Barbieri, e tutti i rappresentanti dell’Istituto di Istruzione Superiore di Tropea.
Oltre all’assessore Barbieri, per la provincia erano presenti all’incontro anche l’ingegner Franco De Fina assieme ad altri componenti dello staff tecnico da un lato, mentre dall’altro, per la scuola della cittadina tirrenica, il sindaco di Tropea Antonio Euticchio e tutti i rappresentanti dei vari indirizzi scolastici: le professoresse Loredana Giroldini e Teresa Bozolo per lo Scientifico, il professor Fortunato Frezza per l’Economico Aziendale ed i professori Giuseppe Barritta e Nicola Tripodi per l’indirizzo Alberghiero. Il Liceo Classico era ovviamente rappresentato dalla dirigente scolastica, la professoressa Beatrice Lento, mentre per le famiglie ha partecipato il presidente del Consiglio di Istituto.
Ad esporre le proprie necessità di fronte all’assessore Barbieri sono state le delegazioni composte da studenti di tutti gli indirizzi, e ciò è avvenuto per bocca dei rispettivi rappresentanti.
Ogni delegazione, inquadrando da una propria prospettiva le problematiche della scuola tropeana, ha espresso un parere per l’utilizzo della nuova struttura, e va detto che anche altre realtà scolastiche erano interessate a essa. Pure lo Scientifico, infatti, avrebbe bisogno di una nuova collocazione, essendo ospitato da anni in un edificio secolare che prima di diventar scuola era nato come convento e poi divenuto caserma dei carabinieri con carcere annesso. Ma la priorità spettava all’Alberghiero ed è certo che, dopo aver prestato ascolto alle istanze dei ragazzi, agli interventi di alcuni docenti ed aver valutato le pessime condizioni dell’istituto Alberghiero, la scelta presa da Barbieri, di destinare la nuova struttura a quest’ultimo indirizzo, è stata dettata soprattutto dalle necessità del caso piuttosto che da preventivate logiche di edilizia scolastica.
I ragazzi dell’Alberghiero, rappresentati da Andrea Soriano, avevano sollevato già dall’ottobre scorso una costruttiva discussione per mettere in luce i problemi della loro sede scolastica, che risultava priva di adeguati impianti di riscaldamento, con l’impianto elettrico deteriorato, ricco di prese e cavi scoperti, alcune aule senza finestre alle pareti e con infiltrazioni d’acqua dal soffitto di tale entità da rendere malsano gli ambienti dei depositi, ormai ricoperti da muffe, in cui venivano riposti attrezzi da cucina e scorte per le esercitazioni. Proprio quei ragazzi, la settimana scorsa, si son visti costretti a scendere in piazza per manifestare il loro stato di disagio, per chiedere a Barbieri maggiore attenzione e ottenere un appuntamento. Grazie a quest’ultimo, dunque, è stata offerta una soluzione positiva e risolutrice da parte dell’amministrazione, che rappresenta per i ragazzi dell’Alberghiero una risposta concreta alle loro necessità.
Il sindaco Euticchio si è detto «pronto ad una collaborazione fattiva con l’Ente Provincia per la risoluzione dei problemi che, piccoli o grandi, riguardano tutti gli Istituti» dichiarando di essere «disponibile ad indicare una nuova area da destinare all’edilizia scolastica» e ricordando che «Comune e Provincia sono enti di un unico Stato e come tali devono unire le forze per andare incontro alle esigenze dei cittadini e risolvere i loro problemi».
A conclusione della riunione Barbieri, accogliendo positivamente l’impegno del sindaco, si è assunto la responsabilità di «consegnare la struttura al più presto», ricordando tra l’altro tutti «gli sforzi economici che l’assessorato ha sostenuto negli ultimi anni, e sta sostenendo, per le scuole della cittadina tirrenica» e assumendo «l’impegno di una loro più razionale e migliore localizzazione» comunicando infine ai presenti che «già nel piano programmatico della Provincia è stata prevista la costruzione di una nuova struttura scolastica».

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.