Un’azione di sensibilizzazione dei ragazzi della Scuola primaria di Parghelia

C.S. dell’Assessore Turismo e Cultura Dott.ssa Anna Sambiase

La Scuola primaria ha trascorso sulla spiaggia ultimo giorno di scuola

Un ultimo giorno di scuola diverso per i ragazzi della Scuola primaria di Parghelia, trascorso sulla spiaggia a contatto con la natura
Un ultimo giorno di scuola diverso per i ragazzi della Scuola primaria di Parghelia, trascorso sulla spiaggia a contatto con la natura

Un ultimo giorno di scuola diverso per i ragazzi della Scuola primaria di Parghelia, trascorso sulla spiaggia a contatto con la natura.
Nell’ambito dell’iniziativa Spiagge e fondali puliti organizzata dal circolo Legambiente Ricadi con sede nella vicina Santa Domenica, gli studenti della scuola di Parghelia, accompagnati dagli insegnanti e da alcuni volontari, equipaggiati con sacchetti, guanti e cappellino, hanno raccolto decine di sacchi di rifiuti depositati dal mare sulla spiaggia La Grazia.
Un’azione di sensibilizzazione che intende promuovere, attraverso un gesto concreto, una maggiore attenzione alla tutela delle coste, un invito ai cittadini meno attenti a non sporcare e soprattutto l’occasione per realizzare una giornata di educazione ambientale con i bambini delle scuole che rappresentano il futuro delle nostre comunità.
All’iniziativa, oltre al Sindaco di Parghelia Maria Luisa Brosio e l’Assessore al turismo Anna Sambiase, hanno altresì partecipato la Protezione civile di Ricadi, il Circolo San Gerardo di Fitili, con il presidente Franco Cuturello e la stessa Legambiente di Ricadi con alcuni volontari e il presidente Franco Saragò.
Prima di dare il via alla pulizia della spiaggia gli organizzatori, rivolgendosi agli studenti, hanno ribadito l’importanza della raccolta differenziata; una buona pratica necessaria a ridurre il conferimento dei rifiuti in discarica e a dare nuova vita ad oggetti di uso quotidiano inutilizzati. I giovani partecipanti hanno messo da subito in pratica le indicazioni ricevute e, guidati dai loro insegnanti , hanno raccolto, in modo differenziato, rifiuti di ogni genere: bottiglie di plastica, lattine vuote, buste e tanto altro che giacevano sulla spiaggia abbandonati impunemente o trasportati dalle correnti marine. Schifezze da spiaggia, come vengono definite da Legambiente, che imbrattano gli splenditi litorali.
Una giornata proficua che ha entusiasmato i giovani studenti e che si è protratta per buona parte della mattinata. Al termine della manifestazione, i rifiuti raccolti sono stati conferiti affinché, attraverso un processo di riciclo, vengano avviati a nuova vita.
Parghelia, nell’ambito dell’edizione 2015 di “Il mare più bello” la guida alle vacanze di qualità sulle coste dei mari e laghi italiani di Legambiente e Touring Club, ha ottenuto una vela. Un primo passo che sprona gli amministratori a fare di più affinché per i prossimi anni possano essere attribuiti nuovi e più prestigiosi riconoscimenti.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.